Coltivavano canapa in casa, due giovani bresciani nei guai

0

Nella mattinata di ieri personale del Commissariato di Desenzano ha proceduto alla perquisizione di due appartamenti, entrambi siti in via Diaz. L’attività di polizia ha portato al rinvenimento e al sequestro, all’interno della prima abitazione, di circa 58 grammi di marijuana e di un blocco di circa 58 grammi di hashish. A.S., cittadino bresciano del 1983 ha riferito agli agenti di aver coltivato personalmente alcune piante di canapa indiana durante la scorsa estate, consegnando loro una borsa contenente arbusti essiccati di canapa indiana per un peso di grammi 269 lordi. Il giovane consegnava altresì ai poliziotti un manuale, acquistato nei Paesi Bassi, con pubblicità di vari tipi di sementi di canapa indiana nonché alcune bustine di semi della stessa pianta che lo stesso custodiva in frigorifero. All’interno di un secondo appartamento, sito al piano terra dello stesso stabile, gli agenti hanno invece rinvenuto 34 grammi di marijuana. Le ricerche, estese al piano inferiore, hanno portato al rinvenimento di una serra rudimentale, raggiungibile tramite una scala a chiocciola interna, all’interno della quale sono state rinvenute e sequestrate 15 piantine di canapa indiana di altezza variabile tra i venti ed i quaranta centimetri. B.D., cittadino bresciano del 1980, residente nell’appartamento, è stato indagato, così come l’altro soggetto, per detenzione e coltivazione di sostanza stupefacente.

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY