Pagò la mensa ai bimbi di Adro, ora Napolitano lo nomina Cavaliere

38

Silvano Lancini è diventato Cavaliere della Repubblica. L’imprenditore di Adro che nell’aprile 2010 pagò di tasca propria i 10 mila euro di rette arretrate della mensa scolastica del paese, come anticipato da Bresciaoggi, è stato insignito dell’onorificenza dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano. Il gesto di Silvano Lancini, che tentò di restare nell’anonimato, arrivò dopo settimane di polemiche causate dalla decisione del sindaco di Adro, Oscar Lancini (stesso cognome, nessuna parentela), di sospendere il servizio della mensa della scuola materna ed elementare per i bambini dei genitori inadempienti, soprattutto stranieri.

“Nel 2010 – ha spiegato l’imprenditore al Corriere – io reagii a un gesto quello di negare il pasto a dei bambini, che mi sembrò intollerabile. Non fu una questione ideologica ma semplicemente la necessità di affrontare un problema concreto, un bisogno che si era manifestato. A mio avviso la tolleranza e la solidarietà devono prevalere su tutto, è solo grazie alla solidarietà che, specie in giorni come quelli che stiamo vivendo, le nostre comunità potranno salvarsi. La mia guida resta sempre il cardinale Tettamanzi che afferma Non c’è futuro senza solidarietà"

Comments

comments

38 COMMENTS

  1. Ho avuto modo di leggere la lettera con cui Lancini giustificava il pagamento delle rette per la mensa dei bambini indigenti di Adro. Credo serenamente che la stessa possa entrare a pieno titolo nei documenti storici di questa Repubblica ed, ancora, nei documenti in lettura in tante antologie in uso nelle scuole italiane. Ancora un grazie sincero a chi è stato capace di elevare lo spirito umano in una provincia come la nostra che qualcuno vorrebbe seppellire nel buio più pesto dell’ignominia. Onore ad un bresciano doc.

  2. Ma poi per gli anni successivi come si sono comportati i morosi?Hanno fatto regolare richiesta ai servizi sociali del Comune di Adro?E nel caso sono stati sottoposti alla verifica fiscale e dei redditi dichiaratin(x avere accesso agli aiuti)?

  3. bene il Cavallierato per Silvano Lancini. Istituirei però anche il titolo onorifico di Asiniere della Padania. Indovinate a quale Lancini lo darei?

  4. GRAZIE A SILVANO LANCINI SONO ORGOGLIOSO DI ESSERE BRESCIANO-ITALIANO-EUROPEO E CITTADINO DEL MONDO. E GRAZIE AL NOSTRO PRESIDENTE. = W LA SOLIDARIETA’ =

  5. si si i morosi a cui tutto è dovuto, gli stessi che nel loro paese con i soldi risparmiati qui si costruiscono le ville e poi ad Adro non si è mai visto un bambino a cui gli è stato negato un pasto, ne straniero ne italiano.. perchè non informate bene il caro presidente (o forse da buon comunista preferisce il caro leader) prima di sparare ca…te??

  6. Il piccolo particolare è che il neo CAVALIERE ha tirato fuori di tasca sua i soldi per le rette. Le sue parole, è vero, non quelle del Presidente, sono delle emerite ca……………..fasciste, razziste, indegne di affrontare un riconoscimento di cui tutti noi bresciani dovremmo andarne fieri!

  7. dopo tanta vergogna raccolta per colpa delle gesta dei razzisti nostrani, finalmente l’orgoglio della storica solidarietà bresciana.

  8. La storica solidarietà bresciana a volte ci ha fatto passare per cxxxioni!Quindi di controlli fiscali sui richiedenti l’aiuto pubblico non ve ne sono stati?

  9. E’ il CAVALIERE che cavalca il cavallo…non il cavalliere. asino…dietro la lavagna ad imparare a scrivere correttamente le doppie

  10. La storica solidarietà bresciana a volte ci ha fatto passare per cxxxioni!Quindi di controlli fiscali sui richiedenti l’aiuto pubblico non ve ne sono stati?

  11. Poteva pensarci la lega a fare i controlli fiscali, c’è stata al governo fino a soli 2 mesi fa. Ma si sa che è stato meglio per loro: non svegliar il ca che dorme", o no! Il punto è che voi leghisti siete stati "sgamati" dal popolo padano che ha preferito questo genere di eroi e cavalieri e non certo di asini, senza offesa per questi ultimi che nel paragone sono dei SIGNORI ASINI!

  12. Poteva pensarci la lega a fare i controlli fiscali, c\’è stata al governo fino a soli 2 mesi fa. Ma si sa che è stato meglio per loro: non svegliar il can che dorme", o no! Il punto è che voi leghisti siete stati "sgamati" dal popolo padano che ha preferito questo genere di eroi e cavalieri e non certo di asini, senza offesa per questi ultimi che nel paragone sono dei SIGNORI ASINI!

  13. Questo signore con poche migliaia di euro si è comprato il diritto di offendere la maggioranza dei bresciani(vedi elezioni) che non la pensano come lui sull’immigrazione.Con poche migliaia di euro ha dato dello stupido a chiunque osi sostenere che non si puo andare avanti a coccolare gli immigrati,specie nella crisi economica in qui versiamo.Gia ma lui è miliardario,per lui gli immigrati sono i filippini che gli rassettano la megavilla in franciacorta…

  14. cosa centra l’immigrazione? Lancini ha pagato per i bambini. italiani o stranieri fa lo stesso. oppure per lei non fa lo stesso e vuol fare differenza tra bambini italiani e bambini stranieri. si pieghi meglio, grazie.

  15. No,a non pagare erano solo famiglie di maghrebini che pure potevano permetterselo.Chiedete ad adro e vi sapranno dire.Stupidi operai e disoccupati italiani che hanno pagato tanto c’era il miliardario pronto a farsi un megaspot su giornali e tv con poche migliaia di euro

  16. Se il lettore nero avesse letto i commenti precedenti capirebbe cosa c’entra l’evasione fiscale. Quanto all’ultimo commento, mi spiace doverla contraddire fra gli indigenti che non erano riusciti a pagare la retta c’erano, ebbene sì, italiani, anzi più precisamente padani.

  17. appunto che fossero italiani o stranieri contava poco. che se la prendessero con i genitori che non pagavano, non con i bambini. minacciare i bambini è da incivili. stessa cosa dicasi per il bonus bebè e per tutte le stupide iniziative dello stesso tipo. Bravo Silvano, abbasso Oscar.

  18. " La mia guida resta sempre il cardinale Tettamanzi che afferma Non c’è futuro senza solidarietà" ah si andiamo proprio bene se Tettamanzi e’ il suo ideale…a Sestri Ponente ancora si chiedono come mai il cardinale lascio’ al suo posto ( per anni e anni ) il don Riccardo Seppia.

  19. Si dimostrò il valore del suo conto in banca….dando degli ignoranti a tutti quegli sfigati italiani adrensi che fanno i salti mortali per pagare la mensa e hanno il torto di pretendere che anche i marocchi lo facciano.

  20. massi’ finche’ gli dura il compagno presidente Napolitano famoso difensore dell’invasione in Ungheria e Cecoslovacchia puo’ premiare chi vuole , medaglia piu’ medaglia meno che differenza puo’ fare , lasciamo a Silvano Lancini "l’onore " di riceverla questa medaglia

  21. Cavaliere: si scrive cavaliere , anche se deriva da cavallo le doppie rimangono sul cavallo!!
    Dietro la lavagna con le orecchie di cartone a scrivere 100 volte cavaliere!
    asino

  22. Ai cavalieri miliardari gli immigrati piacciono…costano poco sia in azienda che sotto le lenzuola.Questa è bipartisan…

  23. Che non è la scuola quella dei razzisti che l’università l’hanno vista solo col binocolo e forse neanche la scuola secondaria di primo grado perchè qualcosa di meno schifoso almeno nella loro vita avrebbero imparato.

  24. Oppure non posseggono un "gran" computer e si arrangiano con quello che hanno che qualche volta fa strani scherzi.E non per questo sono invidiosi o livorosi.

LEAVE A REPLY