Palazzolo, due ventenni aggredite e rapinate sotto casa. Arrestati due giovani marocchini e la complice

0

Stavano chiacchierando in macchina dopo aver trascorso la serata insieme, ma per due amiche di Mura di Palazzolo quel finale di serata si è trasformato in un vero e proprio incubo dal quale sono uscite l’una con quindici e l’altra con cinque giorni di prognosi. Poco più che ventenni, le due amiche sono state aggredite da due ragazzi di origine marocchina poco più grandi di loro. Dopo averle sorprese a parlare in macchina, i due aggressori hanno aperto le portiere della Toyota e trascinato le ragazze fuori dall’auto con violenza. Dopo avergli stretto le mani intorno al collo averle colpite con sberle e schiaffi, tanto che una delle due sbattendo la testa si è torta il collo, i due hanno tirano fuori un coltello con il quale le hanno minacciate e convinte a non opporre resistenza. Dopo averle rapinate di borsette e cellulari, i due stranieri si sono allontanati con il bottino lasciando le giovani amiche sotto shock. Dopo qualche istante di panico le ragazze sono riesciute a rientrare a casa e a chiamare il 112. Qualche minuto dopo sono arrivate in caserma per raccontare il tragico incidente e provare a riconoscere nelle foto segnaletiche i loro aggressori. Il primo lo riconoscono subito, un pregiudicato 22enne che abita a Palazzolo, clandestino e con precedenti per violenza sessuale. Scovato il primo, arrivare all’amico non è stato difficile per i carabinieri. E’ bastato spostarsi di qualche chilometro e arrivare a Castelli Calepio, nel bergamasco, per fare irruzione nella casa del secondo aggressore, un marocchino di 25 anni, che in quel momento stava dormendo. In casa del giovane nordafricano i cellulari e le borsette delle due amiche. Le ragazze, dopo una breve visita in ospedale, dove sono state medicate, sono tornate a casa con quindici e cinque giorni di prognosi. I due aggressori, invece, che sono stati aiutati anche da una complice, che si è scoperto essere la fidanzata del 25enne, sono stati arrestati e ora dovranno rispondere del proprio reato. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. forse la "risorsa" a cui ci si riferisce è quella del lavoro? ma lei acutamente l’ha forse capita in modo più profondo. ci illumini con le sue "risorse"….

  2. Ma non facciamone sempre un dramma suvvia. Ok 2 marocchini con complice si sono accaniti contro due ragazze sicuramente razziste. Al massimo leghiste, forse anceh fasciste il che, la cosa, spesso coincide. E poi scusate cosa c’è di così tanto grave. Non le hanno nemmeno uccise. Uno dei sue aveva solo qualche precedente penale per violenza sessuale, reato non gravissimo visto che era a "casa sua". Ora vedrete che dovranno rispondere del proprio realo. Giusto un paio di domande e poi…a casa. Il tempo di organizzarsi e poi via…verso nuove avventure. Il bubbone scoppierà…ohh se scoppierà!

  3. alle ragazze va tutta la solidarietà. nessuno difende i delinquenti, ma i razzisti la devono smettere. sono loro i bastardi da mettere in un angolo ed espulsi dalla comunità.

  4. Amico dei marocchi,sai cosa se ne fanno le 2 ragazze della tua solidarieta?Prova immaginare se fossero tue figlie-sorelle…continueresti ad amarli i tuoi amici del maghreb?

  5. intanto io esprimo ancora solidarietà alle ragazza. tu ancora non lo hai fatto ed invece dovresti. poi i due non sono per nulla miei amici e meritano di essere puniti severamente. il fattoche siano stranieri non ti autorizza a trattare tutti gli stranieri come delinquenti. altrimenti io potrei dire che tu sei mafioso, perché tutti gli italiani sono mafiosi. posso chiamarti maccarone?

  6. Le cronache sono piene di reati che troppo spesso coinvolgono extracomunitari. La solidarietà alle due ragazze è scontata.
    Vorrei, come vorrebbe tanta altra gente che queste persone fossero più rispettose di questo paese che, nonostante tutto sta offrendo quello che può. E non sta offrendo poco,anzi.
    La cosa che mi lascia più perplesso sono il mutismo di certe organizzazzioni che balzano alle cronache con proclami quasi esclusivamente quando le vittime sono extracomunitari. Vedi "Diritti per tutti". La cosa mi lascia un po perplesso. Da oggi mi firmerò MACCARONE anche se non sono la persona che ti stavi rivolgendo. Non perchè non rispetti gli extracomunitari ma perchè viene sempre meno il mio rispetto verso quelle persone che additano come razzisti quelle persone che, come me, vorrebbero solo in questo paese gente onesta e rispettosa. Il resto, per quanto mi riguarda, da bravo razzista che sono, vorrei che questi delinquenti non venissero solo puniti ma riportati nelle loro patrie galere. Il furto in Marocco e in Tunisia viene punito con il taglio della mano. Qui ti fai 3 mesi. Quando li fai, e il carere è talmente duro che il più delle volte, il reato viene reiterato.

  7. non nominate il nome di Napolitano invano , altrimenti ce lo teniamo per altri 7 anni …non possiamo applicare la stessa legge islamica che usano nel loro paese , oppure anche in Marocco hanno una magistratura come la nostra ? chiedo eh senza nessuna polemica "razzista "

  8. guardi che tutti siamo contro i delinquenti, mica solo lei. il rispetto delle persone e delle leggi deve valere per tutti e non mi sembra di affermare nulla di straordinario. razzista è l’atteggiamento che attribuisca a TUTTI gli stranieri la qualifica di delinquente, esattamente come una volta a tutti gli italiani emigranti si attribuiva la qualifica di mafioso e maccarone. accetterebbe di essere considerato mafioso perché italiano? PS: in marocco non vice la legge islamica, ma la magistratura ha una impostazione codicistica e non coranica.

  9. ne in marocco ne in tunisia si tagliano le mani ai ladri. non tutt i paesi arabi sono uguali, come non tutti gli italiani sono maccaroni.

  10. Caro amico sinistro…se le 2 ragazze in questione fossero state tue sorelle-figlie?Avresti aperto gli occhi e visto tutti quei maschi adulti maghrebini di 18-35 anni in giro H24 a fare un *****?O continueresti a dire che la maggioranza sono angioletti gran lavoratori?

  11. E cosa saranno mai 2 risorse in più in carcere? Ce ne sono tante in giro di "risorse"….naturalmente le persone "culturalmente" aperte a questo tipo di immigrazione se ne guardano bene dall’averle come vicini di casa

LEAVE A REPLY