60 maestri della ristorazione italiana diventano “ambasciatori del gusto made in Brescia”

    0

     Ad un mese dall’inizio della gara, 60 docenti internazionali sono in visita nella nostra provincia per diventare «ambasciatori del gusto bresciano». Protagonisti d’eccezione: il Maestro dei Maestri Pasticcieri Iginio Massari, il Miglior Enologo Italiano Mattia Vezzola e lo Chef Vittorio Fusari. Il prossimo febbraio il Centro Fiera del Garda riaccenderà le luci sulla 6° edizione del «Gran Trofeo d’Oro della Ristorazione Italiana», il concorso che coinvolge le scuole alberghiere italiane ed europee in una gara spettacolo ai fornelli. Un progetto fortemente incentrato sul gusto made in Brescia (la sfida prevede la fusione tra ingredienti bresciani e culture regionali) che la Provincia – in collaborazione con il Centro Vitivinicolo Provinciale di Brescia, CASTAlimenti e ALMA – ha portato avanti per promuovere i prodotti enogastronomici locali oltre i confini bresciani ed investire sul futuro. A scendere in campo saranno infatti gli studenti, i «ristoratori di domani», che dovranno sfidarsi ai fornelli sotto gli sguardi di una giuria d’eccezione: accanto al Maestro Iginio Massari (presidente di giuria), arriveranno direttamente dal Quirinale anche Fabrizio Boca e Domenico Santamaria, rispettivamente chef e maitre del Presidente della Repubblica. Una sfida ad altissimo livello che richiede preparazione ed una profonda conoscenza della materia prima. E’ per questo che i 60 docenti che accompagneranno i ragazzi in gara sono ospiti in questi giorni dell’«Educational Tour 2012»: 7 giorni di formazione per conoscere da vicino le produzioni tipiche e la gastronomia bresciana.

    Comments

    comments

    LEAVE A REPLY