Adro, il sindaco Lancini attacca Napolitano: “Ma come si permette, venga a scusarsi con la mia gente”

72
Bsnews whatsapp

Al sindaco di Adro Oscar Lancini quel riconoscimento a Silvano Lancini, nominato Cavaliere dal presidente Napolitano non è andato proprio giù. Così ha preso carta e penna e ha scritto una lettera al presidente della Repubblica: “’Egregio presidente, ma come si permette? L’onorificenza ha avvalorato le offese del signor Lancini Silvano”, e ha aggiunto: ”Gli adrensi si devono vergognare di avere un presidente della Repubblica” che ha dato questa onorificenza, quindi l’invito: ”Venga ad Adro e chieda scusa alla mia gente. E’ suo dovere morale”. Nella lettera Lancini scrive anche che: ”Le onorificenza, quando sono assegnate a cani e porci, fanno divenire ingiustamente porci o cani anche chi le ha meritate”.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

72 COMMENTI

  1. Il sindaco ha ragione in toto….il ricco miliardario con 2 soldi si è permesso di offendere la maggioranza dei bresciani che non la pensano come lui sull’immigrazione(peraltro facendosi una mega-pubblicità a costo zero).Lui nella sua megavilla in franciacorta se ne strabatte degli operai e dei cassaintegrati italiani che hanno fatto i salti mortali per pagare la mensa ai propri figli perchè la dignità viene prima di tutto.I marocchi si comprano macchine,villette fanno 3-4 figli,poi si dimenticano "accidentalmente" di pagare la mensa…e i media cosa fanno?Mettono sotto accusa una intera cittadina;tutto normale no?

  2. Sindaco Complimenti,
    condivido in toto la Sua lettera al presidente.
    Se fosse stato un Comune del PD non avrebbe nemmeno preso in considerazione la questione del riconoscimento……………..ma siccome ad Adro la LEGA ha preso + del 60% di voti………….
    BRAVO SINDACO LANCINI

  3. Fossi Napolitano, andrei ad Adro. A capire perchè in una comunità come quella può scatenarsi una guerra tra poveri di questo tipo. Dove il sindaco, furbescamente, cavalca il meccanismo "noi" (gli adrensi) e "loro" (chiunque non sia di Adro, qualunque cosa faccia). E dove le voci che si oppongono ad un meccanismo così inutile, se non dannoso, sono quelle della anime pie buoniste di un PD minoritario nella cultura di governo, o di un sindacalismo massimalista. Fossi Napolitano, andrei ad Adro a capire, e spiegare come la rappresentazione che quel paese dà di sè all’esterno è dannosa. Mi spiace solo per Lancini (l’imprenditore). Sono certo che se tornasse indietro, si risparmierebbe tutto questo. Per sè e per la sua azienda.

  4. Giusto, giustissimo: venga il Presidente della Repubblica, a parlare come un cittadino qualsiasi con i residenti di Adro, senza scorte minacciose, senza copioni predeterminati, dimostri di meritare la sua carica di "Capo" dello Stato. E’ evidente che nessuno lo minaccerà fisicamente, dunque venga a sostenere le sue ragioni. Di certo, i cittadini sapranno rispettare la sua persona ed interloquiranno educatamente.
    Altrimenti avranno perso credibilità e non conteranno nulla. Come un leader che fugge dal confronto.

  5. consiglio di leggere sia la lettera di oscar che quella di silvano. lo stesso oscar cita un brano di silvano che sarebbe la prova dell’offesa ai cittadini di adro e che invece riscatta pienamente lo spirito solidale della gente del nord condannando la deriva xenofoba dei legisti di adro. ecco i brani riportati nella lettera di oscar : " so bene che i campi di concentramento nazisti non sono nati dal nulla, prima ci sono stati anni di piccoli passi verso il baratro. In fondo in fondo chiedere di mettere una stella gialla sul braccio agli ebrei non era poi una cosa che faceva male. […] Mi vergogno che proprio il mio paese sia paladino di questo spostare l’asticella dell’intolleranza di un passo all’anno […]. Ma dove sono i miei sacerdoti. Sono forse disponibili a barattare la difesa del crocifisso con qualche etto di razzismo. […] Vorrei sentire i miei preti "urlare", scuotere l’animo della gente, dirci bene quali sono i valori, perché altrimenti penso che sono anche loro dentro il "commercio". […] Sono certo che almeno uno di quei bambini diventerà docente universitario o medico o imprenditore o infermiere e il suo solo rispetto varrà la spesa. Ne sono certo perché questi studieranno mentre i nostri figli faranno le notti in discoteca o a bearsi con i valori del "grande fratello". […] L’idea che fra 30 anni non mi cambino il pannolone invece mi atterrisce."

  6. sarebbe obbligatorio rendersi conto di quante sciocchezze deliranti sono scritte nella lettera di oscar. come si fa a rivolgersi al presidente della repubblica affermando che ha dato onorificenze a cani e porci? ma dov’è l’educazione? quella si che è obbligatoria.

  7. E se gli andrensi si vergognassero di lui? Landini ha 2 o 4 zampe? Serve per catalogarlo tra le specie.
    Un sindaco deve interessarsi della sua gente in altro modo,ricordandosi che é rappresentante di tutti.

  8. C’era una tale, qualche anno fa, che, a proposito di "beneficienza", diceva: "Non sappia la tua destra cosa fa la tua sinistra…" quaai come ha fatto il Lancini…quasi.
    A proposito, fossi nel sindaco manderei a questo tipo anche la fattura della mensa per il 2012…

  9. Ripeto:il miliardario lancini con 2 spiccioli(per quello che è il suo conto corrente) si è fatto una enorme pubblicità dando dell’ignorante a chi non la pensa come lui….ma si sà per lui gli immigrati sono i filippini che gli rassettano la megavilla in franciacorta. @confronto tra lettere:la solita citazione dell’olocausto che ci sta sempre bene quando i sinistri finiscono gli argomenti…per non parlare della retorica sui bambini tipica della marketing da 4 soldi.

  10. "la solita citazione dell’olocausto": che invece non c’è stato, o se c’è stato era per finta, no? Ma vatti a nascondere, va’.

  11. ”Le onorificenza, quando sono assegnate a cani e porci, fanno divenire ingiustamente porci o cani anche chi le ha meritate”. questo ci dice come si sente l’oscar di fronte al silvano. complesso di inferiorità?

  12. lancini e la sua giunta sono stati condannati ben 4 volte per discriminazione. oscar non rispetta le leggi, viene condannato e chiede agli altri di vergognarsi. ma che si vergogni lui.

  13. 20 mila euro di imposta Ici non pagata. quindi sottratta ad Adro ed ai suoi cittadini (Corte suprema di Cassazione, con la sentenza del 23 giugno 2010)

  14. Eh già uno costringe i genitori morosi a pagare per le mensa del figlio(come fanno tutti,anche i disoccupati italiani) e arrivano subito le marioline rosse a citare l’olocausto,così tanto per non inflazionarlo(le 2 vicende sono perfettamente sovrapponibili no?)

  15. A scoppio ritardato è arrivato anche l’inatteso giudizio dell’onta padana! Oh, gli adrensi sono "la mia gente" e parla come se se li fosse comprati tutti al mercato di Rovato.

  16. SE E’ VERO quello che il sindaco di Adro sostiene e cioé che, gli stranieri che non hanno pagato la mensa scolastica ai propri figli, avevano un reddito che li obbligava a farlo e che invece, quelli in vera difficoltà economica non avrebbero pagato la mensa, ha fatto bene a pretendere il pagamento. I soldi della comunità di Adro, non dovuti a loro, dovevano e devono essere usati per le persone veramente bisognose non per gli approfittatori. SE COSI’ E’, ritengo disgustoso e stupido che ci sia ancora gente che, per delirante odio politico nei confronti dei propri concittadini, neghi la giustizia sociale a favore di parassiti della società.

  17. l’errore non è stato pretendere che i genitori pagassero (certo che è giusto) ma minacciare di lasciare a casa i bambini. non si toccano i bambini. è questo che la rozzezza del l’adro di bambini on capisce.

  18. beh non so di chi siano gli adrensi ma di sicuro non sono del PD , IDV UDC o della sinitrsa estrema , davanti alla scuola in quella famosa manifestazione ve ne erano un gran pochi di Adro , forse 2 , il resto dei manifestanti veniva da Brescia e da altri comuni , sindacalisti , consiglieri ecc manco i cittadini semplici sono riusciti a portare con il pullman LOL

  19. Il problema non è se lancini-benefattoria sia o meno una brava persona il problema è che lancini-sidaco faccia fare una figura terribile al suo comune, ai suoi cittadini e ai bresciani in genere.
    Il chiedere di pagare è giusto, che uno voglia saldare i conti agli altri anche (liberissimo). Ma che si istighi all’odio sociale e alla grettezza no

  20. Praticamente napolitano e i media puniscono chi si ribella al policamente corretto e all’invasione delle "risorse"(che però sono tanto risorse da non spendere soldi per la mensa dei propri figli).é un messaggio a tutti i comuni d’italia:se vi ribellate finirete in tv stigmatizzati come bestie ignoranti.Da qui il messaggio poco sotto di"adresi svegliatevi":bella figura vuol dire consentire agli immigrati di non pagare la mensa se no ti sputtanano in prima serata da santoro.

  21. HO SCRITTO che è giusto chiedere di pagare. Ma è altrettanto giusto che qualcuno decida di pagare (sono soldi suoi). MA IL MESSAGGIO DEL SINDACO (e non solo per la mensa) E’ DISEDUCATIVO.
    Se uno non ha pagato – e non credo fossero solo stranieri – magari aveva bisogno di assistenti sociali. Se poi era per inadempienza o altro è giusto mettere queste famiglie davanti ai loro doveri.

  22. HO SCRITTO che è giusto chiedere di pagare. Ma è altrettanto giusto che qualcuno decida di pagare (sono soldi suoi). MA IL MESSAGGIO DEL SINDACO (e non solo per la mensa) E’ DISEDUCATIVO.
    Se uno non ha pagato – e non credo fossero solo stranieri – magari aveva bisogno di assistenti sociali. Se poi era per inadempienza o altro è giusto mettere queste famiglie davanti ai loro doveri.

  23. Perche’ viene utilizzato il termine arcaico e meridionalista "gente" e non " Cittadini " oppure " Adrensi " ? Non siamo mica in Puglia o in Sicilia nel secolo scorso. Se il mio Sindaco Paroli – che ha un altro stile – dicesse " la mia gente " gli farei fare, da buon Cittadino Bresciano,i Portici a ombrellate. ( metaforicamente parlando… )

  24. c’è anche la replica di silvano lancino sul corriere della sera: «Non rispondo al Sindaco. Non ho risposto prima, non rispondo adesso e spero di non dover rispondere nemmeno in futuro. Del resto scrivevo che “Molto più dei soldi mi costerà il lavorio di diffamazione”. Lo sapevo e posso sopportarlo. Certo pensavo fosse solo nel privato e solo locale ma pazienza. All’epoca della faccenda della mensa, insieme a molte altre, ho ricevuto nella mia cassetta della posta una bellissima lettera con allegati 50 euro. Era firmata così: "Papà in cassaintegrazione che fra qualche mese potrebbe avere gli stessi problemi di coloro che oggi non riescono a pagare la mensa".
    Dedico il mio premio a lui. Rappresenta le tante persone che hanno "dignità". I suoi 50 euro valgono più dei miei. Io non ho rinunciato a nulla per quello che ho dato. Ad ADRO come nel resto dell’Italia ci sono tante di queste persone. Purtroppo si sente solo la voce di coloro che sbraitano. Inoltre lo vorrei condividere con le mamme che per 24 anni hanno ben gestito la mensa e per prima la dottoressa Paganotti. Sono riuscite a comprare e pagare le attrezzature e farsi avanzare parecchi soldi senza creare inutili tensioni. E’ inutile ripetere le mie idee ai giornali o alla televisione. Nella lettera di allora c’erano già tutte. Sulla solidarietà, il valore dei soldi, la memoria delle nostre origini, investimento per il futuro, rispetto della persona, dignità. Tanti di quelli che mi hanno criticato non hanno nemmeno letto quanto scrivevo. Io sono per la "legalità" ma bisogna esserlo fino in fondo. Per chiedere legalità agli altri devi essere il primo a praticarla. Se non hai principi di solidarietà e di rispetto della persona non puoi nemmeno chiedere legalità. Consiglio a tutti due belle letture: “Non c’è futuro senza solidarietà” del cardinal Tettamanzi e “Anche voi foste stranieri” del direttore di Famiglia Cristiana. Sono un po’ più seri della prima pagina del nostro giornalino comunale».
    Silvano Lancini

  25. Sicuramente il napoletano Napolitano ad Adro non verrà, e se maisi degnerà di risponderà lo farà con la solita retorica lettera, piena zeppa di tronfiaggini… compilata da uno dei 1200 componenti del suo staff (neanche la regina Elisabetta II ne ha uno così corposo).

  26. Io aggiungo che napolitano è quello che va a napoli e invece di dare calci nel c–o (metaforici) ai suoi concittadini che non sono in grado neanche di raccogliere la spazzatura(neanche nel terzo mondo…)se la prende con la lega dicendo che il popolo padano non esiste e non esisterà mai.Poi è tornato nel suo bel palazzo e da lì pontifica sul concedere la cittadinanza agli immigrati…se abitasse in un condominio popolato da maghrebini e senegalesi temo che la sua opinione sarebbe leggermente diversa;stessa cosa per il cav lancini:pensate che se abitasse alle case popolari circondato da marocchi sarebbe cosi evangelico e libro cuore?Il portafoglio gonfio cambia i punti di vista…

  27. A Napoli non saranno in grado di raccogliere la spazzatura ricordiamoci, però, quanta di quella illegale gli abbiamo mandato giù noi. Ciò detto, noi perchè siamo più bravi che non significa più furbi, continuiamo a bruciare nell’inceneritore il 60% dei rifiuti, mentre dovremmo raccogliere il 65% di differenziata. Cosa pensiamo che quello che esce dai camini siano rose e fiori? Purtroppo dietro a queste decisioni c’è qualche testa pensante come quella di Lancini, quello Oscar però!

  28. che l’immigrazione crei problemi non c’è dubbio, come è indubbio che sia una risorsa. non mi sembra che la lega al governo negli ultimi 20 anni con il pagliaccio berlusconi abbia migliorato i problemi legati all’immigrazione. un conto è ululare alla una, un’altro è affrontare i problemi e risolverli. la lega è rimasta all’opposizione e ha fatto solo campagna elettorale anche mentre era al governo. serve una visione globale che tenga conto del bene collettivo, ovvero di tutti, non solo di una parte. la lega invece divide il bene comune, lo frantuma e crea miseria culturale, sociale e anche economico.

  29. a leggere certi commenti ci si rende conto che probabilmente in molti (e mi spiace) hanno il Sindaco che si meritano. Forse non si rendono conto che ormai non ci sono più confini, o forse credono di essere ancora nel medioevo o in qualche festa celtica, mi spiace per tutti gli abitanti di quel paesino della franciacorta che hanno la testa sulle spalle

  30. non credo che gli abitanti di adro siano stupidi. semplicemente sono stati ingannati da persone senza scrupoli che hanno fatto credere loro che i confini della esistenza fossero i confini del comune, della regione e della padania. se vogliamo essere sinceri dobbiamo ammettere che ognuno di noi è stato ingannato almeno una volta nella vita da qualche imbonitore, tutti noi abbiamo fatto acquisti sbagliati, tutti noi ci siamo pentiti di aver sbagliato il voto. l’importante è imparare dagli errori. e lancini oscar è un grande errore.

  31. Da vergognarsi come tutti stiano considerando i cittadini di Adro come stupidi, incapaci di fare scelte, inetti. Oltre il 60% ha votato per Oscar Lancini. E’ il secondo mandato. Quindi lo conoscono da più di 5 anni. Lo hanno scelto. Oscar Lancini li rappresenta nella difesa dei loro diritti naturali. Rispettateli.

  32. C’è gente che crepa per aiutare gli altri e nessuno verrà ricordato in futuro. Qui si appioppano medaglie di cartone per un gesto encomiabile ma subito evidenziato politicamente e i sinistri, da bravi demagoghi che sono, hanno preso la palla al balzo per fare la loro sporca politica da sciacallaggio conto im sindaco leghista. Ma poteva essre benissimo di qualsiasi altra fazione politica. ANTISINISTO SEMPRE!

  33. il nodo della questione sono i bambini. non si possono minacciare i bambini e non è un problema di destra o sinistra, ma di civiltà. le rette vanno pagate, non c’è alcun dubbio. chi non è in grado di pagarle va aiutato. chi fa il furbo va punito. ma minacciare di cacciare bambini dalla mensa (tanto sono figli di africani) è stato un atto di inciviltà. non mi sembra così difficile da capire.

  34. Chissà perchè sospetto che tutto questo rinnovato attivismo mediatico del super sindaco di Adro altro non sia un modo per farsi notare nuovamente dai vertici della Lega e aspirare a qualche poltrona più importante nel prossimo futuro…

  35. Chissà perchè sospetto che tutto questo rinnovato attivismo mediatico del super sindaco di Adro altro non sia un modo per farsi notare nuovamente dai vertici della Lega e aspirare a qualche poltrona più importante nel prossimo futuro…

  36. La missiva del primo cittadino adrense è stata consegnata all’autorità giudiziaria dai carabinieri di Brescia.
    Spetterà alla Procura stabilire se nella lettera si configura il reato di vilipendio al Capo dello Stato. Un’altra condanna per questo irrequieto, trasgressivo e irrispettoso personaggio, che vuol far rispettare le regole, ma agli altri?

  37. Antisinistro e se ti facessi l’assicurazione avresti risolto i tuoi problemi di sicurezza, altro che LEGArti ai rischi di una vita insipiente e malvagia. Dai alegher….

  38. Già giusto fate così:grazie a magistrati compiacenti fate arrestare tutti quelli che non coccolano gli immigrati e non si inginocchiano di fronte all’invasione delle "risorse" voluta dai poteri forti.Quando i vostri figli e nipoti saranno minoranza nel loro stesso paese capirete il lavaggio del cervello "politicamente corretto" che avete subito…

  39. ma sei proprio fuori ! adesso sta a vedere che anche i carabinieri son comunisti. "ci sono delle regole e dovete rispettarle anche voi" non è cos’ì che dite voi legnaioli? eccovi accontentati. per quanto riguarda la minoranza…..voi siete già la minoranza, in tutti i sensi.

  40. Facciamo un bel referendum nazionale:Volete la fine dell’immigrazione e il rimpatrio forzato di tutti i clandestini presenti sul territorio nazionale?Vediamo quanto siamo in minoranza ahahahah…..ah già un referendum simile sarebbe incostituzionale.che strano…

  41. Rimpatrio: un’altra baggianata da dare in pasto alla marmaglia. i clandestini in italia sono circa 600mila. durante il governo lega-pdl ne sono stati rimpatriati 20-30mila all’anno. ci vorrebbero 30 anni per rimandarli tutti. ma contemporaneamente ne entrano il triplo o il quadruplo ogni anno. nell’ultimo anno poi lega e pdl hanno fatto la guerra alla libia e maroni ci ha mandato disordinatamente una marea di persone non assistite nelle valli, per nasconderli. avete governato voi per 20 anni e continuate a dare la colpa agli altri. siete incapaci a governare e il vostro ruolo è quello di stare all’opposizione a ululare alla luna.

  42. Governato chi?Non voto dal 96 fai un po te….se noi ululiamo,voi pecore matte rosse belate mentre vi fate prendere in giro dal corriere delle banche e la repubblica dei finanzieri che vi hanno convinto che è meglio farsi governare da un banchiere e da un professore bocconiano che andare alle elezioni e magare vincerle(cosa che il pd poteve tranquillamente fare).Com’era quella?Servi dei servi dei servi dei servi…..

  43. Monti entra per la prima volta in Europa grazie al primo Governo Lega Forza Italia. Viene poi riconfermato ai vertici dell’Europa grazie al sostegno bipartisan del centro sinistra e del centro destra, questo giusto per dare una risposta ai falsi sprovveduti leghisti dell’ultima ora. Quanto ai referendum facciamone uno subito sulla padania, così potremo finalmente liberarci della ultra minoranza leghista che sta distruggendo il tessuto sociale, umano, culturale del nord.

  44. Lancini cerca solo pubblicità, a spese della sua gente. Ogni persona perbene e intelligente di sinistra di destra di centro o della lega dovrebbe condannare tali comportamenti. semplicemente non adatto a fare il sindaco.

  45. Che tristezza, Lancini, ma da dove viene fuori, forse è un immigrato! Ma che cosa aspettate cittadini di Adro a rispedirlo a casa sua, credo abiti in Africa! Forse no è troppo bella per lui

  46. Che commento a simili idiozie ?! Sono rattristato solo per i concittadini che non meritano senza dubbio essere rappresentati da simili figuri.

RISPONDI