Una buona notizia per Travagliato: sorgerà un parco nell’ex cava Aquilini

0

(a.c.) Da zona destinata a una discarica di materiali speciali (cioè amianto) a parco pubblico. Il passo non è stato per nulla facile ma alla fine quella che è diventata una vera e propria battaglia, contro tanti soggetti che avevano idee differenti, l’ha vinta il Comune di Travagliato.

L’area dell’ex cava Taglietti, in località della santella della Madonna di Valverde, diventerà un parco pubblico ricoperto di un vero e proprio bosco. Con estrema soddisfazione il sindaco Dante Buizza e l’assessore all’Ambiente Davide Uboldi hanno portato a termine l’iter di esproprio dell’area, tra l’altro con una modalità tale (sfruttando la dichiarazione di pubblica utilità emanata dal Consiglio Comunale) che consentirà al comune di sborsare solamente 65mila euro per 40mila metri quadrati di suolo. Un successo per il comune, un risultato importantissimo per i travagliatesi che potranno usufruire così dell’ultima area boschiva rimasta sul proprio territorio. Nei prossimi anni l’amministrazione lavorerà alla realizzazione vera e propria del parco, per la quale sono già stati messe in conto spese per 700mila euro. Soldi che saranno spesi benissimo. 

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Ci sono Comuni che realizzano parchi dove si vorrebbero fare discariche e altri che realizzano discariche (bitumifici, poli logistici e chi più ne ha più ne metta) dove si dovrebbe realizzare un parco!

LEAVE A REPLY