Improvvisazione classica: domani sera al Quid del Carmine

0

Minus nasce da un’idea dell’improvvisazione a metà tra la "libertà" e il "vincolo" che vuole evidenziare la ricerca di una "forma" improvvisativa e di un equilibrio sviluppando un materiale minimo, senza una partitura “completa”, con dei piccoli schemi affidati alla capacità inventiva degli esecutori che mettono al servizio d…ella musica la loro conoscenza e la loro cultura.
La capacità di ascoltarsi è uno degli elementi essenziali che emerge in queste improvvisazioni e le affinità dei due musicisti completano l’opera.
Il progetto cerca anche di distaccarsi dalla tradizione jazzistica nordamericana e piuttosto, di prendere in considerazione altre direzioni e non solo musicali.
Il pensiero va in direzione del "gesto", elemento essenziale nella ricerca di Minus sulle possibilità e le potenzialità espressive che i gesti in musica possono avere e la possibilità di amplificare gli stessi per mezzo dell’ "attimo" improvvisativo.
Chitarra e pianoforte si fondono in un tutt’ uno capace di dar vita a sonorità del tutto inaspettate e intraprendere direzioni disorientanti e affascinanti allo stesso tempo.
Quattro Elementi è il titolo del primo lavoro discografico registrato da Minus lo scorso 5 Giugno, un disco in perfetto equilibrio tra composizione e improvvisazione intesa in senso ampio, senza caratterizzazioni specifiche riferite a idee stilistiche preconcette.

MINUS DUET
Francesco Saiu – chitarra classica
Oscar del Barba – pianoforte

Domenica 29 gennaio alle ore 19:00 presso l’Associazione Culturale Quid di Contrada del Carmine 33, Brescia

Contributo euro 5
Posti limitati, prenotazioni a [email protected]
Ingresso riservato ai soci ARCI

E dopo il concerto… "Pane e Radici", cena con i musicisti: primo, secondo, dolce, vino e caffè obolo condivisione spese 10 euro.
Prenotazione obbligatoria

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome