Si fingeva medico, ma era solo un 74enne pensionato. Indagato il titolare dello studio medico

0
Bsnews whatsapp

L’ASL di Brescia in collaborazione con i carabinieri del Nas ha messo i sigilli ad un ambulatorio di Medicina Generale situato nella zona sud di Brescia. L’intervento si è reso necessario in quanto all’interno dello studio medico è stato accertato l’esercizio abusivo della professione da parte di un pensionato di 74 anni. Il pensionato, senza averne alcun titolo, avrebbe eseguito prescrizioni ai pazienti in assenza del medico. Al momento del sopralluogo dell’ASL e dei Nas effettuato oggi (01.02.2012) nell’ambulatorio era presente un paziente al quale il “finto medico” aveva appena prescritto un farmaco, utilizzando il ricettario regionale prefirmato dal Medico titolare. Il ricettario con 59 ricette ancora da compilare, ma con la firma del medico titolare dell’ambulatorio, è stato sequestrato nel corso dell’ispezione. Il pensionato aveva tentato prima di distruggerle, poi di nasconderle in un armadio. Lo studio medico è stato pertanto posto sotto sequestro; ora le relazioni dell’Asl sono nelle mani della magistratura. Si presume che il medico bresciano, ora indagato per concorso in esercizio abusivo della professione medica, affidasse al pensionato il compito di redarre prescrizioni da oltre un anno.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Se è quello che conosco io, sono anni che l’ambulatorio era nella mani del finto medico, sotto gli occhi di tutti…. e se non è lui, peggio ancora, dimostra che il problema è più diffuso di quanto si pensi

RISPONDI