Agricoltura, dalla Regione 11,5 milioni per le aziende di montagna

0

Regione Lombardia ha approvato il Bando 2012 della Misura 211 del Programma di Sviluppo Rurale (Psr), che riconosce l’indennità compensativa agli agricoltori di montagna. La dotazione finanziaria disponibile è di 11.500.000 di euro. A partire dal 1 marzo fino al 15 maggio, gli agricoltori, gli allevatori e i viticoltori lombardi che operano in montagna potranno farne richiesta presso i Caa (Centri di Assistenza Agricola) e ottenere il contributo per loro attività. "Questo è un vero e proprio contributo all’attività produttiva di montagna – ha commentato l’assessore regionale all’Agricoltura Giulio De Capitani -, funzionale a compensare gli agricoltori dei costi aggiuntivi che derivano dalle condizioni di svantaggio in cui operano e istituito per scongiurare il rischio di abbandono delle nostre montagne". "Molti dei nostri straordinari paesaggi alpini e prealpini – ha proseguito l’assessore – devono la loro bellezza e la loro sicurezza proprio al lavoro di questi appassionati imprenditori agricoli, che svolgono un ruolo insostituibile a presidio del territorio e dell’identità culturale delle nostre montagne: beni di cui beneficia tutta la collettività". I dettagli del Bando saranno pubblicati sul Burl domani, venerdì 17 febbraio.

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome