Foto sexy sul profilo facebook del Pd di Castel Mella. Mannatrizio (Pdl): “Ecco il rispetto della donna del centrosinistra”

20
Bsnews whatsapp

Il fotomontaggio di cui si è reso protagonista il coordinatore del Pd di Castel Mella ha fatto nascere diverse polemiche da parte degli antagonisti del Pdl. Sulla pagina facebook del gruppo Pd di Castel Mella fino a ieri appariva la fotografia di una segretaria sexy ritratta mentre parlava al telefono. Sullo sfondo un quadro con l’immagine del coordinatore democratico del Pd, Giamario Masserdotti, che sembra guardarla divertito mentre indossa una t-shirt di Emergency. Il post non è sfuggito certo al coordinatore del Pdl di Castel Mella Daniele Mannatrizio che dopo averla condivisa sul proprio profilo ha commentato <E poi qualcuno si sorprende se nella giunta di centrosinistra a Castel Mella non ci sono donne…Ecco il rispetto, il rifiuto della mercificazione del corpo della donna e della sua immagine – e ha aggiunto – Se non ora quando??( slogan portato in piazza dalle donne del centrosinistra per opporsi alle vicende pruriginose che hanno coinvolto l’ex presidente del consiglio Silvio Berlusconi) Mai. E ci si permette pure di ironizzare sul centrodestra! Da che pulpito!”. Tanti i commenti alla notizia, dai “senza parole” a chi propone “Prendiamo Laura Maggi (la sexy barista di Bagnolo) come nuovo assessore”, fino a chi ironizza “cosa ci vuoi fare….sono comunisti”. Da parte loro gli amministratori della pagina del Pd di Castel Mella hanno provveduto immediatamente ad eliminare la fotografia, lasciando al suo posto un commento “Ho ritenuto opportuno rimuovere la fotografia pubblicata, perché differentemente dal nostro pensiero, e’ stata utilizzata da qualcun altro come pretesto per attaccare in modo gratuito e privo di ogni riscontro oggettivo l’amministrazione comunale di Castel Mella. Per altro guidata da una lista civica e non da una giunta politica. E’ triste osservare che alcuni commenti riferiti esclusivamente alla bellezza femminile, possano venire utilizzati in modo pretestuoso”. Servirà a sgonfiare la polemica mediatica?

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

20 COMMENTI

  1. PD E PDL ormai li differenzia solo una lettera , certo pero’ che e’ dura per la sinistra intestardirsi a dire di voler difendere la donna quando in prima pagina di un giornale storico ( L’Unita’ ) ci metti un paio di chiappette per vendere qualche copia in piu’

  2. Basta, non accetto piu’ personaggi del PDL che fanno la morale…basta non sanno nemmeno dove sta di casa.
    Quando si continuano a perdere pezzi, non si sa’ piu’ dove attaccarsi, vengono proprio loro a parlare, forse non ricordano bene i fatti accaduti al loro leader( se cosi’ possiamo ancora chiamarlo ).

  3. Cara Stellina ….. non agitarti troppo e non innervosirti tanto …… il LEADER rimane sempre e solo LUI : SILVIO …..
    Che voi lo vogliate o no …. poi i processi che squallidamente hanno marterizzato quell’ uomo si stanno smantellando da soli uno per uno e vedrai che fra 5 anni scopriremo che anche la storia del bunga bunga e delle escort era stata organizzata bene bene da altri …. per farlo cadere …. ma noi continueremo a dargli il VOTO a lui e perchè no anche a Monti !!!!

  4. martire chi? il "caro leader" che è scampato ai processi con decine di provvedimenti ad personam? che per salvare lui hanno salvato migliaia di delinquenti che sono riusciti a farla franca? prima o poi il furbone troverà uno più furbo di lui e finirà in carcere. quello è il suo posto.

  5. Per me in carcere deve finire chi continua ad accanirsi a fare processi inutili a spese della collettività, e, sinceramente , se vi è accanimento ad personam trovo giusto che vi siano anche leggi ad personam…….e di delinquenti fuori carcere ce ne saranno più pora con il decreto "svuota carceri", oppure devo ricordare cosa successe sotto il governo Ciampi con il41 bis?

  6. Che risultato ha avuto il processo che vede coinvolte persone dell’ex-amministrazione di Castelmella? Non vorrei che dopo anni si scoprisse che le elezioni del 2011 furono "falsate"… e poi dopo chi risarcirà i danneggiati?

  7. certo che i kompagni potevano scegliere una modella migliore tutta naturale…siliconate e botulinate ce ne sono a migliaia in rete , ormai hanno stufato..

  8. "… l’amministrazione comunale di Castel Mella. Per altro guidata da una lista civica e non da una giunta politica…" … non sapevo che il PD non fosse più una forza politica … ma allora, in che cosa si è trasformato?

  9. I civici di Castel Mella " lo scrivo in italiano altrimenti in comune non capiscono" , devono sfogare una rabbia e una voglia di vendetta che dura da 18 anni, lasciamoli fare…i conti si fanno alla fine!
    Comunisti raus!!!!

  10. La Sua risposta è stata chiarissima. La prossima volta il mio voto sarà per rispedirLa dalla parte sbagliata del Consiglio comunale.

RISPONDI