Campagna anti-graffiti, due bandi della Loggia. Rolfi: incentiviamo l’intervento dei privati

0
Bsnews whatsapp

Il Comune di Brescia, nell’ambito delle iniziative volte a migliorare il decoro urbano e a restituire maggiore dignità e vivibilità alla città, ha pubblicato due bandi che permetteranno di arginare il fenomeno dei tags e dei graffiti e allo stesso tempo asseconderanno la vena espressiva e comunicativa dei giovani, individuando apposite aree adibite alla decorazione artistica.

“Abbiamo fatto molto contro il fenomeno dei tags e dei graffiti irregolari e intendiamo proseguire con decisione, perché è una sfida che dobbiamo vincere. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – Intendiamo promuovere l’intervento dei privati, incentivando la pulizia di superfici imbrattate per rendere la nostra città più bella e vivibile, perché un muro pulito aumenta il decoro urbano e la percezione di sicurezza. Se da un lato proseguiremo con la tolleranza zero nei confronti degli imbrattatori, dall’altro sappiamo benissimo che i giovani hanno bisogno di spazi in cui esprimere la propria creatività. Per questo abbiamo deciso di istituire un concorso che consentirà a coloro che presenteranno il progetto migliore di esprimersi nel totale rispetto della legalità”.

Il primo bando è aperto alla partecipazione dei proprietari e degli amministratori di immobili ubicati nelle aree storiche della città. Il Comune di Brescia investirà una cifra massima complessiva pari a 100.000€. Per ogni domanda il contributo erogabile non potrà superare il 70% della spesa sostenuta e avrà, comunque, il limite di 5.000€ per singolo intervento. È però previsto uno speciale contributo (fino a 12.000 €) per domande cumulative tese alla complessiva riqualificazione di luoghi di particolare valore storico artistico. Le domande di contributo devono essere presentate entro 120 giorni dalla data di pubblicazione del bando, presentandole al Servizio Protocollo Generale del Comune di Brescia in piazza Loggia, 3.

Il secondo bando è rivolto ai giovani di età compresa tra i 16 e i 25 anni. Viene istituito un concorso a tema libero, intitolato I love my city, per la creazione di graffiti o murales nella totale legalità, in aree definite dall’amministrazione comunale. I disegni devono essere inviati al settore Sicurezza e Polizia locale in via Donegani 12, entro il 30 aprile 2012. Gli autori dei tre progetti più meritevoli avranno l’opportunità di esprimere la propria creatività decorando il sottopasso tra via Genova e via Tadini, una parte del cavalcavia Kennedy e l’esterno del sovrappasso pedonale di via Michelangelo. Le opere, una volta realizzate, verranno poi rivestite con una speciale pellicola che per diversi anni le renderà inattaccabili da tentativi di deturpamento.

I testi completi dei bandi e tutti i relativi allegati sono disponibili sul portale www.comune.brescia.it

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI