Ambulanti, non si ferma l’abbandono dei mercati da parte degli operatori italiani

0

Si è riunita Mercoledì 29 febbraio 2012, presso la sede di Brescia, la Presidenza dell’ANVA-Confesercenti, convocata dal Presidente Eros Candito di Brescia e allargata ai colleghi di Cremona.

L’inizio della riunione è stato dedicato all’aggiornamento in merito all’applicazione della Direttiva Servizi, che continua a suscitare notevole preoccupazione nella categoria. Per offrire una corretta informazione e per favorire una introduzione della norma, in modo non penalizzante per il settore, si è assunta la decisione di promuovere a breve un confronto di elevato livello tra i protagonisti di questa vicenda.

 

Successivamente, l’attenzione dei partecipanti si è rivolta verso la situazione di crisi in cui si trovano i mercati e si è esaminato l’andamento del settore nel corso del periodo Ottobre 2010/Ottobre 2011.

 

I dati evidenziano l’importanza del commercio su aree pubbliche nella nostra provincia, con attive 3.405 attività che danno lavoro a circa 8.000 addetti.

I mercati che si svolgono ogni settimana sono 214, con 7.470 posteggi che occupano complessivamente 284.391 mq di superficie, di cui circa un quarto riservata ai prodotti alimentari.

Nell’anno esaminato i cambiamenti sono stati significativi (i dati sono illustrati nella tabella allegata). Il saldo tra cessate e nuove imprese alla fine è stato positivo ma, a dimostrazione della difficile situazione, continua l’abbandono degli operatori italiani e, forse per la prima volta, sono più gli operatori cinesi che lasciano di quelli che entrano nel settore.

 

La Presidenza ha assunto quindi l’impegno di predisporre modelli di funzionamento dei mercati che migliorino l’organizzazione ed il servizio verso il consumatore. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY