Fatture false per oltre 400 milioni, arrestati due bresciani. Uno è direttore di banca

0
Bsnews whatsapp

Ci sono anche due bresciani tra gli 11 arrestati dalla Guardia di Finanza di Sondrio per un giro di fatture false per oltre 400 milioni di euro, per un’evasione in termine di imposte dovute superiore agli 80 milioni di euro. L’operazione, denominata "CarWash", che ha impegnato oltre 200 finanzieri nel centro-nord Italia, ha consentito di colpire il cuore dell’organizzazione pervenendo al sequestro preventivo per "equivalente" di 8 immobili residenziali (tra cui una lussuosa villa con piscina), un capannone industriale di oltre 2.000 mq per un valore complessivo di circa 3.300.000 euro; piú di 50 autovetture di lusso tra cui Porsche, Jaguar, BMW, Land Rover per un valore complessivo stimato di circa 3.000.000 di euro, nonch‚ conti correnti, titoli e preziosi per un valore ancora in via di definizione ed allo stato pari a 1.000.000 euro. In tutto sono 83 le persone denunciate, 11 gli arrestati (8 persone sono finite in carcere e 3 domiciliari). Tra questi anche C.P. i Desenzano, direttore di banca e M.B. di Brescia.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. è sempre la solita storia!!!!!chi ha un pò di potere non lo ferma nessuno!al limite patteggeranno ed finisce in pane ed acqua……………

  2. Queste cose capitano anche negli altri paesi. Hanno solo l’intelligenza di lavarsi i panni sporchi in casa loro. Siamo noi i soliti caciaroni a sventolare le nostre magagne pur di screditare il politico di turno e farlo sapere al mondo intero. Popolo di scimmie urlanti.

  3. Fammi capire: secondo te non si devono dare queste notizie? Oppure non si devono commentare? E chi starebbe "sventolando&qu ot; questa magagna per farlo sapere al mondo intero? Siamo su bsnews, con tutto il rispetto, non su una testata internazionale…

RISPONDI