Cinese ricoverato con un orecchio mozzato. Per risalire al luogo dell’aggressione Polizia costretta a seguire la scia di sangue

2

Per poco non ci è scappato il morto. E’ questo il bilancio di una lite che ha coinvolto alcuni immigrati cinesi che avevano partecipato a una cena in un’abitazione privata della zona Stazione. Secondo la prima ricostruzione il diverbio sarebbe scoppiato tra le 21 e le 23. E l’aggressore, dopo aver impugnato un coltello, ha mozzato l’orecchio a un connazionale 33enne. Che, interrogato dagli agenti, non ha voluto dire assolutamente nulla. Per risalire al luogo dell’aggressione, infatti, la Polizia ha dovuto seguire la scia di sangue per strada. Il presunto responsabile sarebbe già stato individuato.

Comments

comments

2 COMMENTS

  1. la zona della stazione dei treni e quella dei pulman, mi sembra in mano a tutti loro!ma chi vende o affitta a questi?????????????? ?el forse el pret de malgusà????

  2. AVETE CANCELLATO UN COMMENTO CHE NON AVEVA NULLA DI OFFENSIVO, FORSE CHE DIRE CHE LA MAFIA CINESE E’ PEGGIO DI QUELLA NOSTRANA E’ REATO ?

LEAVE A REPLY