Cattolica Due a Mompiano, la Loggia si prepara al “no” in commissione

0
Bsnews whatsapp

Durante l’ultima commissione per discutere delle osservazioni presentate da associazioni, enti e liberi cittadini al nuovo Piano di Governo del Territorio (Pgt) che si svolgerà domani, la Loggia è pronta a far saltare la Cattolica Due, il polo scientifico dell’Università Cattolica del Sacro Cuore che dovrebbe nascere a Mompiano. L’amministrazione non ha mai visto di buon occhio la realizzazione della nuova sede distaccata, tant’è che non ha ancora cambiato destinazione d’uso all’area agricola dove dovrebbe sorgere la nuova sede. Domani se ne discuterà in commissione, ma la maggioranza ha già annunciato di voler respingere l’osservazione presentata dall’Università Cattolica. Sembra che la ragione della contrarietà stia nella paura della Loggia di impoverire il centro storico, dove ha sede l’Ateneo e dove gli studenti si riuniscono per seguire le lezioni e studiare, ma anche per pranzare, bere un caffè e dare cos’ì commercio agli esercizi del centro.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Ed io che mi ero illusa che lo facessero per ridurre il consumo di suolo!
    E’ proprio vero, se fano qualcosa a favore dell’ambiente lo fanno solo per sbaglio.

  2. L’incoerenza è al top: aree davvero verdi ingoiate dal cemento. Progetti di cittadelle sopra discariche di amianto e parcheggi sotto il castello, ma se una sede universitaria privata richiede lo spostamento degli edifici da un posto difficile da rarriungere se non si è di Brescia dice di no…
    davvero: funzionano al contrario.

  3. mi chiedo con quale coerenza si trasferisca la sede del Comune fuori dal centro, sostenendo poi che non si debba trasferire invece una sede dell’universit&agra ve;; forse che portare la sede del Comune in periferia non sia un impoverimento del centro?

  4. quindi io sarei come una mucca da mungere. l’amministrazione non si chiede se io studente posso stare meglio in centro o in altra sede. l’importane che i commercianti del centro possano mungermi. grazie | mi sento importante.

  5. sono d’accordo con "studente" . Come mai ci si preoccupa di salvaguardare il centro storico solo quando è una scuola privata che chiede di spostarsi fuori? senza contare che le vie limitrofe diventerebbero molto più vivibili: via Trieste sembra un’autostrada!

RISPONDI