Chiari: caserma dei carabinieri in arrivo. Costo: 6 milioni di euro

0

(a.c.) L’accordo tra Comune, Provveditorato interregionale alle Opere pubbliche e Prefettura c’è stato, ora non rimane altro che acquistare dai privati l’area e far partire i lavori. Il sindaco di Chiari, senatore Sandro Mazzatorta, annuncia che entro la fine del suo mandato elettorale i lavori per la costruzione della nuova caserma dei carabinieri di Chiari saranno già avviati.

Tramite dichiarazioni rilasciate al Giornale di Brescia in edicola stamane, Mazzatorta esprime soddisfazione per la conclusione della trattativa tra l’ente e la prefettura. L’accordo prevede che il comune di Chiari introiti parte del denaro (2,5 milioni di euro) necessario per la compartecipazione delle spese per la caserma alienando l’attuale edificio che ospita il corpo in via Rota, che verrà ceduto a privati. Con i soldi ricavati si acquisterà il terreno in via Roccafranca dovre sorgerà la nuova caserma. 

Questo sarà solo il primo passo nelle strategie legate alle forze dell’ordine a Chiari: una volta terminati i lavori per la nuova caserma della Guardia di Finanza a Rovato, infatti, l’attuale caserma delle Fiamme Gialle di Chiari sarà riconvertita a caserma per la Polizia Stadale, un’opera importante anche in vista della prossima apertura della Bre-Be-Mi.

Comments

comments

LEAVE A REPLY