Gussago, ecco il quinto candidato: è Francesco Palermo, sostenuto dalla Lega

56
Bsnews whatsapp

E’ Francesco Palermo il quinto candidato sindaco di Gussago. Dopo Bruno Marchina (Gussago Insieme), Damiano Ceretti (Con Voi), Carlo Colosini (Sinistra a Gussago Progetto bene comune) e Mara Rolfi (Movimento «Cinque stelle» di Beppe Grillo), Palermo ha ufficializzato la sua candidatura a nome della lista “Cattolici e democratici – Lavoro e tradizione” sostenuta dalla Lega Nord.

37 anni, avvocato e docente all’Università Cattolica di Milano, dove, dal 2003, collabora alla cattedra di diritto tributario nella facoltà di Giurisprudenza, Palermo ha anticipato che il suo programma sarà improntato all’azione e ai fatti concreti, al lavoro, al sociale per valorizzare una tradizione fortemente viva nella cittadina gussaghese: “Porremo al centro dell’azione amministrativa la persona, la famiglia e i lavoratori  attraverso la salvaguardia dei loro diritti soggettivi, dell’identità, dell’ambiente, della cultura e delle attività produttive e commerciali di Gussago” ha spiegato. “Il Comune dovrà essere un protagonista attivo in una dimensione nuova, sovracomunale, nel rapporto continuo, perché necessario, con Provincia, Regione ed, in ultima istanza, con lo Stato per promuovere autonomia e decentramento, anche contro ogni tendenza centralista. Sarà rilevante riprendere i piani di edilizia convenzionata, favorendo i cittadini residenti nell’assegnazione. Altrettanto importante l’ulteriore potenziamento dell’Ufficio del commercio e attività produttive, riservando un’attenzione speciale alle esigenze di artigiani, commercianti e negozianti, manifestazione preziosa, insieme agli agricoltori, dell’identità locale. Nell’ottica del rispetto della terra, della sicurezza e della legalità, progetteremo gli spazi urbani a misura di cittadino, dando nuova linfa all’associazionismo locale con particolare attenzione ai giovani ».

« La figura di sindaco che intendo rappresentare – ha concluso – è radicata, come il suo etimo esprime, nel senso di responsabilità e di giustizia concreta rivolta a tutta la collettività. Il mio progetto di governo coinvolge persone giovani e capaci di valorizzare la comunità e capirne i problemi nella massima trasparenza dell’ascolto e del dialogo. Mi rivolgo a tutti i cittadini, perché la parte che mi sostiene è del tutto estranea alle logiche della piccola politica ».

COMMENTI BLOCCATI A CAUSA DELLE RIPETUTE VIOLAZIONI DEL REGOLAMENTO DEL SITO 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

56 COMMENTI

  1. Probabilmente non si trova perchè l’università magari non ha ancora aggiornato le informazioni da rendere pubbliche, del resto sono sempre dati sensibili.:) :):):):):):)

  2. Allora se ho capito la lega va con due liste e probabilmente come civica (si vergognano ancora prima), poi, liste civiche esistenti, liste nuove, ecc, ecc. insomma un bel minestrone. Comicio ad avere il mal di pancia
    che vergogna però…

  3. Guardate che noon siamo più nel medioevo, inutile fare liste civiche per confondere la gente e non dire i partiti che avete dietro, questa non è politica ma voler tirare in giro la gente.
    Nel paese bisogna vivere, i servizi devono funzionare e bisogna accettare le nuove realtà e le nuove condizioni di vita. A me sembra che con tutte queste liste si rischia una grossa dispersione di voti e quindi per chi sarà eletto non sarà facile governare. L’importante e non eleggere chi cerca di raccontare frottole. Se sabato mattina eravate al mercato di Gussago era veramente penoso, altro che gazebi, mi sembrava un finto reality televisivo, forse questi signori non hanno capito che la vita vera è un altra, fatta di piccole cose, ma quotidiane, fatta di umiltà e non promesse vane, fatta dalla gente e non da persone che urlano e litigano in piazza ancora prima di cominciare. Non rovinateci il mercato del sabato, se volete i bagni sono in parte alla sala civica, grazie.

  4. guardate che commento ho trovato in un’altro post…"certo che il centro destra che tanto rinnegava i giochetti in salsa democristiana pur di non smentirsi ha badato bene di mettere in campo un folto gruppo di schieramenti in vista di un eventuale sposalizio in caso di doppio turno. il centro sinistra come sempre disomogeneo si è presentato anch’esso con una serie di schieramenti che in caso di doppio turno vedranno bene di unirsi. Infine il terzo candidato quello che si è sempre creduto e lo fa tutt’ora di essere più furbo di tutti si presenta da solo con uno slogan terrificante, probabilmente visto la situazione del paese (abitato per lo più da persone che non ha nessun interesse per il paese se non per il proprio orticello personale da coltivare)raccoglier à di nuovo una miriade di consensi non per merito suo, ma per merito dei "cittadini&quot ; ; interessati al loro paese e alla loro idea di paese. Alla luce di tuttò ciò crediamo che questa cittadina non si meriti tutto ciò. Speriam o che chi gorvernerà il paese per i prossimi anni (non dico cinque, in quanto le percentuali di vincità saranno così esigue che i cittadini di
    gussago potrebbero trovarsi nelle condizioni che si sono verificate a dicembre dello scorso anno) lo farà in modo responsabile e non come lo hanno fatto gli amministratori degli ultimi 13 anni, professore in primis"

  5. "Palermo ha ufficializzato la sua candidatura a nome della lista “Cattolici e democratici – Lavoro e tradizione” sostenuta dalla Lega Nord" … "Mi rivolgo a tutti i cittadini, perché la parte che mi sostiene è del tutto estranea alle logiche della piccola politica" … In due frasi c’è gia una contraddizione enorme … auguri cittadini di Gussago.

  6. docente all’universit&agrav e; e non si trova traccia sul web di nemmeno un suo articolo. collabora per cosa? fa le fotocopie? può la redazione chiarire qs punto visto che è indubbiamente oscuro? è professore a contratto? è pagato per questo o è volontario? che materia insegna?

  7. Aspettate i nomi della lista, si che ci divertiremo, LA LEGA SA CHE PERDERA’ E LA COLPA SARA’ DEL CANDIDATO SINDACO, LAZZARI CON PALERMO FINISCI IL CAPOLAVORO Brai fess……..

  8. Aliprandi, in buona fede hai cercato di fare tanto per Gussago, purtroppo spesso la buona fede si fa accecare da presunzione e orgoglio personale…. Aliprandi, per la stima che abbiamo in te, stai zitto e non inquinare questa campagna elettorale, che si chiami Brambilla o Palermo, è degno di rispetto.
    Se non ti piace, non votarlo, vota pure Marchina o qualche pidiellino, ma lascia che chi vuole fare politica la faccia, grazie.

    Firmato cittadino gussaghese che vuole votare.

  9. certo che farsi eleggere difensore civico con il disegno di fare poi il sindaco è proprio degno della salsa democristiana che tanto la lazzari ed i suoi leghistelli rinnegavano.. complimenti per l’abuso di posizione e conflitto di interesse di palermo e della lega che non si smentiscono mai… Gussago voti Ceretti e cambi aria…. basta con questi giochetti di prima repubblica…. VERGOGNATEVI TUTTI…. era tutto già scritto da tempo! PENSARE CHE IL DIFENSORE CIVICO SI ERA PURE MESSO NELLA SERATA INDETTA DALLA LEGA COME MODERATORE…. ma era solo li per far campagna elettorale… PURTROPPO SE VOTATE LORO IL CENTRO SPORTIVO SARA’ INSESORABILMENTE SPOSTATO ALLA STACCA … attenti Gussaghesi …. attenti chi votate… IO STO CON CERETTI SINDACO

  10. io invece sono disgustato dalle civiche (compresa quella di Ceretti) denominate CON QUELLI , PER QUESTI , NOI GUSSAGHIAMO , VOI GUSSAGHETE ECC sembra di stare a messa quando il prete alza il calice e comunque il primo partito a queste amministrative ed alle prossime politiche sara’ il partito del non voto ( 30 % )

  11. "PURTROPPO SE VOTATE LORO IL CENTRO SPORTIVO SARA’ INSESORABILMENTE SPOSTATO ALLA STACCA"

    prim a o poi sarà spostato comunque, indipendentemente da chi vincerà , lo stesso vale per le scuole
    aspetta e vedrai

  12. Che il centro sportivo dovesse finire alla Stacca già si sapeva, proprio per quello è successo il casino…

    Per affrontare i problemi di un paese bisogna avere più liste che pizze nel menù dell’ Orchidea o del Gabbiano? Siamo proprio così diversi o c’è dell’altro?

    Gara ntito, alla fine della fiera sarà la solita minestra che i gussaghesi dovranno ingurgitare.

    vanc leef

  13. ROBA DA PAZZI… PER FORTUNA IL PDL DI GUSSAGO DEVE ANCORA SCENDERE IL CAMPO !! SPERIAMO SPAZZI VIA QUESTO GENERE DI LISTE CONFUSE E DI PARTE INTERESSATA

  14. ma chi è PALERMO??? boh…. non si capisce da dove salta fuori…uno che del paese non conosce nulla pretende di fare il sindaco? bah strana la politica di questi tempi! io voto persone certe e conosciute, gli sconosciuti poi non si sa quali sorprese potrebbero riservare…..

  15. oh il conte di ronco è attivissimo su questa pagina ….. i suoi piani stanno andando a rotoli, johan friso in crisi d’ispirazione

  16. …è molto comodo dire fuori dai partiti… più che comodo è vantaggioso in quanto non avendo marchi si fa un po’ come quelle della mandolossa… raccogli di tutto. e al giorno d’oggi quando tutti sono depressi perche i partiti non vanno perchè ci hanno messo nelle pettolee quindi siamo tutti nelle pettole… che facciamo per rinfrancarci andiamo alla mandolossa…….
    i o penso che il conte di navezze questa volta incasserà un bellissimo autogol… ne ha voglia di far campagna elettorale civico per civico insieme al suo portavoce…. questa volta non ci fregate più…..
    Laz zari sindaco subito!!!

  17. l’unica notizia che ho trovato interessante su Palermo sul web è
    Brescia 3 – Palermo 2 del 12/09/10 , ed è già pronostico

  18. @ RIFLESSIONE
    Non conosco la persona in questione, cmq: se fosse di origine non gussaghese, DOVE STA IL PROBLEMA?
    Preferisc i un amministratore onesto e capace “diversamente gussaghese” di nome Palermo o altro, oppure un padano d.o.c. maneggione e magari poco capace?
    Siamo in Europa, è il 2012 e stiamo ancora a guardare queste cose?
    ATTENZIONE, guarda che io NON voterò la lista del sig. Palermo, sia ben chiaro.

    vancleef

  19. altro che.. solo una persona che non conosce il paese dove vive.. non può condurlo degnamente.. si faccia prima un giro magari come consigliere…si avvicini alle persone.. nessuno lo conosce… e poi forse potrà ambire per il posto di Sindaco.. un perfetto sconosciuto che vive per lo più a Milano … non conosce nulla o poco di Gussago e di cosa necessita il paese…. men che meno abbiamo bisogno di tecnocrati slegati dalla comunità…. non siamo a roma … siamo a gussago.. e chi si candida deve conoscere il paese alla perfezione.. perchè con pochi soldi.. dovrà mettere in sinergia tutto e tutti e questo uno sconosciuto milanese non puo’ farlo….. basta guardare cosa dichiara sui giornali… solita solfa.. collegamento con le reti sovracomunali.. con la regione.. col governo centrale… ecc ecc ecc… ma chi è interessato a tutto questo…. FATTI NON PAROLE…. CONCRETEZZA…

  20. Dalla maggior parte dei commenti a me sembra emerga più il pensiero stizzito di qualcuno, una sorta di fastidio, l’atteggiamento di chi si è fatto soffiare qualcosa da sotto il naso.
    Chiunque conosce veramente Gussago e lo vive sa che Francesco è il figlio della maestra Piardi ( ottima maestra elementare di tanti Gussaghesi ) e di Salvatore Palermo, sa che Francesco abita da sempre, anche ora, a Gussago nella stessa casa dove è nato, che ha uno studio legale a Brescia e non è di certo "Milanese" .
    Ritengo che gli argomenti per valutare capacità e preparazione di una persona non possano passare sul semplice " giochino " Palermo/Lega Nord, se questi sono gli argomenti allora ……………..
    CONCRETEZZA ……. NON CHIACCHERE

  21. io credo che non basti avere dei genitori che in passato abbiano ricoperto dei ruoli a Gussago per dire di conoscere bene il territorio… i genitori sono i genitori.. i figli devono crearsi i loro meriti personali.. e certo palermo non si vede in paese…. o meglio…solo quando è interessato… altrimenti uccel di bosco… credo che ceretti o marchina siano esempi di vivere concretamente il territorio…

  22. Cara redazione
    mi hai cancellato un commento che NON conteneva alcuna violazione alla politica del sito.
    A te Stalin ti fa una pipp@
    Cancella pure questo.
    Adios!
    van cleef

  23. Wooo! Il Conte di Ronco è davvero attivo…. Comunque,prima di sparare a caso conoscete Francesco. Io l’ho conosciuto sabato mattina al mercato. Mi sembra una brava persona…e basta con sto giochetti che il candidato leghista si chiami Palermo…

  24. girano voci che penazza e il mimetico siano in lista con palermo ecco perchè erano sempre sotto il gazebo dela lega AUGURI……

  25. il conte di ronco arruola il marchese del grillo come possibile assessore al verde pubblico ed all’ecologia e la principessa sul pisello ai servizi sociali, manca solo il re di picche….ah no lui ha giá preso il due di picche….i tre porcellini in commissione….

  26. A parte la pricipessa sul pisello e il marchese del grillo il notizione vero è che l’eminenza grigia PEA è uffucialmente nella squadra di ceretti riconfermato ai servizi sociali??? sarà che sono vicini di casa…o che i democristiani sono sempre più in gran spolvero…ma questa è davvero la notizia della settimana… il PEA deve solo sostenere Ceretti con la sua rete clericale ed il gioco è fatto… dopo tutto si sapeva già….. così il ceretti si prende anche la chiesa di sale e le famiglie..ma cosa più importante tutto l’asilo nava di cui il PEA gode di pieno sostegno….

  27. Se questo è lo spessore del PDL a Gussago bene ha fatto la lega a lasciarli fuori , pare che i commenti in queste pagine ruotino tutti intorno alle loro patetiche scaramucce intestine tra sberleffi e depistaggi, Gussago ha bisogno di altro, soprattutto di persone serie e a me pare che per ora tutti i candidati presentati lo siano, basterebbero questi per poter dare la possibilità ai Gussaghesi di scegliere chi li amministrerà.

  28. Bhe Egidio ricordati lo spessore della LEGA dimostrato con la vicenda Aliprandi e quella di un certo Ferrante che in piazza si mostrò come mamma l’ha fatto…. altro che spessore… si tratta di piattume….o meglio eeg piatto….

  29. bellissima ieri l’iniziativa della vecchia a Gussago, è stata una bellissima festa per tutti, non solo per far vendere ai commercianti. E’ di questo che abbiamo bisogno, riscoprire le nostre origini e iniziative per tutti, PER TUTTI. Imparate, umiltà e lavoro. Grazie

  30. Ciao a tutti, c’ero pure io ieri sera a Casaglio… effettivamente una bella serata…e poi erano tutti attenti a dare le risposte dei problemi dei singoli cittadini, pensate che me l’hanno data pure a me, per coprire lo scoperto del mio contocorrente, il comune metterà a disposizione uan cifrà (2000 2500) da dedicare a ciscuna persona con il contocorrente in rosso, mi hanno detto di non preoccuparmi di sapere come faranno, ma mi hanno detto che loro i problemi li risolvono perchè hanno esperienza, e grazie al mio voto la loro esperienza potrà maturare ancora di più.
    Be mi sa tanto che io darò il mio voto.
    ciao a tutti.

  31. Non voterò ceretti questo è sicuro….si nasconde (con difficoltà dato la sua ‘esile’ figura) dietro il campanile, ma non mi PIACE il mio voto è per PALERMO di sicuro!!!

  32. Si vede che la storia non ti ha insegnato niente. Comunque meritiamo quello che vogliamo, come in questi ultimi due anni. Complimenti. Per la cronaca, se vai a vederli questa mattina al mercato sono ridicoli.

  33. Io sono venuto ad abitare 10 anni fa gussago, e sinceramente fino a 2 anni fa il paese ha risposto alle mie esigenze, buone le manifestazioni, buone le iniziative sulla pace e sul gemellaggio. Ricordo che la giunta che è appena caduta, la prima cosa che ha fatto è stata di togliere la bandiera della pace, come se per loro fosse stata una conquista… Che ignoranza, comunque il tempo ha sistemato le cose. Adesso sento che forse ci saranno 5 6 10 liste, insomma dalla padella alla brace. Personalmente i primi anni ho vissuto benissimo a Gussago e ho riscoperto trazioni che non conoscevo, altro che movida, manifestazione insulsa solo a scopo commerciale, preferisco andare con la mia famiglia e amici a fare la Pasquetta ai piedi della Santissima, dove si conoscono altr persone, e non in fila come a San Faustino, rendentoti conto che alla fine si è isolati piú di prima. Grazie

  34. Ho solo sorriso nel vedere il camioncino di Pinocchio… e ho pianto nel ricordarmi che è colpa di qualcuno/a se siamo arrivati a questo punto…comunque rimango della stessa idea

  35. C’è chi nel paese manifesta con certezza che dietro la lista di Palermo ci sia il sostegno come assessore esterno dell’ex vice sindaco di an Stefano Quarena… ne vedremo delle belle…. le solite facce camuffate quindi….

  36. comunque non so dove c’è pure un certo Pavia ( Gussago insieme) e io aggiungo la vendetta e pure vogliono ritornare dopotutto quello che hanno fatto 🙁 AIUTO!!!! salvaci tu PA

  37. ma 66 commenti e tutti con notizie non vere???su ragazzi i giochetti son finiti!basta con questi commenti ridicoli e inutili, siate superiori a tutti!fate le persone serie e lasciate lavorarae tutte le liste…vincer&agrav e; il migliore!vedremo poi i risultati….gapv

RISPONDI