Ambiente Parco. Partiti i nuovi lavori per il ripristino del laghetto: sarà la volta buona?

0

(a.c.) Tutto è partito circa 6 mesi fa, nel settembre dello scorso anno, con la prima perdita rilevata nel tunnel di osservazione subacqueo. Da allora il laghetto di Ambiente Parco non è più tornato agli splendori iniziali, e di conseguenza ne ha risentito anche il parco stesso. La speranza di una rinascita dello stagno è affidata ai lavori che sono partiti ieri con lo svuotamento dell’acqua rimasta sul fondo. Nei prossimi giorni si provvederà alla pulitura delle vetrate e successivamente, dopo aver individuato la causa dell’infiltrazione che provoca le perdite, si effettuerà la riparazione e poi il nuovo riempimento. I lavori sono affidati alla stessa ditta che ha realizzato il laghetto, e per ora non comportano alcun esborso da parte del Comune.

A questo proposito l’assessore Mario Labolani sulle colonne del Giornale di Brescia rispedisce al mittente ogni critica sulla cattiva gestione del parco: «Finché il parco non è a posto al 101%, io non ci spendo un euro. È una struttura fatta male: inaugurata da Corsini poco prima della fine del suo mandato, ci continua a dar pensiero con le sue magagne».

Comments

comments

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome