Bresciano preso dalla Polizia con tre computer rubati

5
Bsnews whatsapp

Ha attirato l’attenzione degli agenti per via dei tre pc portatili che aveva con sé e soprattutto per il nervosismo che non è riuscito a nascondere nel momento in cui è stato fermato per un controllo. E’ accaduto nella notte di ieri, alle ore 02.30, in via Privata de Vitalis. Gli agenti del Commissariato Carmine, impiegati nel regolare servizio di controllo del territorio, pattugliando la suddetta via, hanno notato la presenza in strada dell’uomo. Trattasi di B.I., cittadino bresciano residente a Borgosatollo, pluripregiudicato, del 1971. Alla richiesta circa la provenienza dei computer, l’uomo, ha dichiarato di averli avuti da un amico e di doverli riparare in quanto non funzionanti. Gli agenti, alla luce dei suoi precedenti di polizia per reati contro il patrimonio, ed insospettiti anche dal suo stato di agitazione, hanno deciso di verificare il funzionamento o meno dei portatili. Perfettamente funzionanti, i tre notebook sono risultati di appartenenza ad un cittadino bresciano, di professione dentista, il quale aveva sporto denuncia presso una Stazione dei Carabinieri in provincia di Vicenza, luogo dove lui esercita. Rintracciato, il dentista ha riferito agli agenti che alcuni giorni prima, ignoti, introdottisi nel suo studio in orario notturno, gli avevano portato via apparecchiature informatiche per un valore di 25mila euro. Oltre al danno economico il professionista lamentava anche il disagio sul lavoro avendo perso così dati sensibili dei suoi pazienti. Vistosi ormai scoperto, B.I. ha dichiarato agli agenti di aver ricevuto i tre computer da un conoscente che lo aveva incaricato di venderli per poi dividere il ricavato. Da accertamenti al terminale inoltre lo stesso è risultato destinatario di una misura di sicurezza di obbligo di dimora nel suo comune di residenza. Inottemperante a tale provvedimento è stato quindi arrestato ed indagato al contempo per ricettazione e possesso ingiustificato di chiavi alterate o grimaldelli. Nella sua disponibilità infatti gli agenti hanno rinvenuto un martelletto frangivetro.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

5 COMMENTI

  1. bravi i "caramba" che fanno il lavoro sporco della pulizia delle strade da questi soggetti……
    ci pensano i giudici poi a ributtarli in mezzo alla strada….insieme a tutta la popolazione di delinquenti che per questo motivo affollano le nostre città e la fanno da padroni !
    bella legge….si, del menga……….

RISPONDI