Buonissimo, i piccoli chef giocano a mangiar bene

0
Bsnews whatsapp

Come avvicinare i bambini alle pietanze che spesso rifiutano? Come attirare la loro attenzione ed educarli al gusto di mangiar bene? A partire dal prossimo 30 marzo Buonissimo prova a rispondere a queste domande aprendo le porte della scuola di cucina di Brescia a «Bimbi Chef»: scuola itinerante di educazione alimentare e cucina per bambini. «L’idea – spiegano Mara Gibelli e Monica Malagodi, ideatrici del progetto – parte dalla volontà di fare educazione alimentare nei confronti dei piccoli». Come? «Nel modo a loro più congeniale e comprensibile: attraverso il gioco». E i risultati sono sorprendenti perchè le fasi di preparazione, alternate a filastrocche e giochi di squadra, avvicinano i piccoli anche alle pietanze che spesso rifiutano, come la frutta e la verdura. Tutto merito dell’esperienza polisensoriale – i bambini sono stimolati ad usare tutti i sensi: toccare, annusare, assaggiare, osservare – e alla dimensione giocosa dell’incontro, che non è solo puro divertimento, ma una sorta di “tirocinio” per piccoli cuochi. Dopo il grande successo della prima rassegna, Buonissimo ritorna quindi ad organizzare nella scuola dell’Arcipelago del Gusto nuovi pomeriggi di giochi in cucina. Si parte il 30 marzo con una barretta ai cereali golosa, per proseguire con i waffles (20 aprile) e i rotoli fantasia (18 maggio). Appuntamenti divertenti per i più piccoli che rappresentano un importante occasione di crescita e apprendimento. Per info e prenotazioni: www.buonissimo-store.it

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI