Nessun “trasloco” a Brescia, il processo Mediatrade resta a Milano

0
Bsnews whatsapp

Il processo Mediatrade non sarà trasferito a Brescia. I giudici della seconda sezione penale del tribunale di Milano hanno infatti respinto le eccezioni sollevate delle difese, tra cui quella sulla competenza territoriale in favore di Roma o sulla richiesta di trasloco del procedimento a Brescia in quanto alcuni magistrati del distretto milanese risultano azionisti Mediaset. Per i giudici i magistrati titolari di azioni non si sono costituiti parte civile e nessuno ha la veste di danneggiato dai reati al centro del processo. Per cui il processo va avanti e resta a Milano; tra gli imputati figurano Piersilvio Berlusconi e Fedele Confalonieri, accusati di frode fiscale, oltre al produttore statunitense Frank Agrama, a cui viene contestato anche il reato di appropriazione indebita e riciclaggio.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI