Trova portafogli pieno di denaro. Lo riconsegna ai vigili e chiede l’anonimato

0
Bsnews whatsapp

Dopo tante notizie di furti, rapite e atti illeciti, oggi arriva anche una bella notizia di onestà e alto senso civico. Il gestore di una nota pasticceria di Calvisano era uscito dal suo laboratorio in bicicletta per sbrigare alcune faccende compreso il ritiro di contanti al bancomat, ma quando è tornato nel laboratorio e si è rimesso al lavoro si è accorto che il portafogli che custodiva nella tasca posteriore dei pantaloni non c’era più. Da lì il panico, durato solo pochi istanti fino a quando il telefono della pasticceria non è squillato e dall’altra parte della cornetta il gestore ha sentito la voce di un agente della polizia municipale che lo avvisava che il suo portafogli era li in caserma. Quello che non immaginava però è che fosse ancora pieno di soldi, oltre mille euro, tre assegni emessi e il blocchetto degli assegni in bianco. A riconsegnarlo ai poliziotti un uomo che abita a poche centinaia di metri dalla pasticceria e che preferisce restare anonimo. Per il gestore tanta felicità e un briciolo di commozione per un gesto che, di questi tempi, profuma di buono.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

RISPONDI