Furto in abitazione a Capriolo, denunciati quattro kosovari

0
Bsnews whatsapp

Nel corso della mattinata odierna i Carabinieri della Stazione di Capriolo hanno denunciato in stato di libertà 4 cittadini Kosovari residenti a Rovato, di età compresa tra i 28 ed i 30 anni, ritenuti colpevoli di furto aggravato in abitazione e possesso di strumenti atti allo scasso. I prevenuti sono stati intercettati e bloccati nel centro abitato di Capriolo nella nottata del 30 marzo e, a seguito di perquisizione veicolare e personale, sono stati trovati in possesso di un passamontagna e vari attrezzi presumibilmente utilizzati per il compimento di furti.

Condotti in caserma per successivi accertamenti, sono stati riconosciuti come autori di un furto in abitazione,  consumato nella giornata del 28 marzo  a Capriolo, ai danni di un 43enne di quel centro che, rientrando presso la propria abitazione, aveva sorpreso i malviventi subito dopo la consumazione del delitto e li aveva scorti in volto tanto da essere in grado di riconoscerli. Sono in corso ulteriori verifiche per acclarare eventuali e ulteriori responsabilità, in fatti analoghi, da parte dei soggetti in questione

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Denunciati in stato di libertà?ma stiamo scherzando?Aspetto di ritrovarmeli in casa per fare capire a questi zingari che in italia non siamo proprio tutti coccolaimmigrati…

  2. Che brava la magistratura..gi&agr ave; fuori…quasi quasi è meglio diventare dei terroni della svizzera…lì questi elementi se presi vengono espulsi a calci in cxxlo dopo aver scontato la pena. Infatti questi reati sono quasi sconosciuti in Svizzera.

  3. la svizzera ha il più alto tasso europeo di immigrati. e anche un tasso di reati più altro dell’Italia: 35mila reati per milione di abitanti in svizzera contro i 21 mila in italia. ciciarú!

  4. In Svizzera accettano solo tre tipi di immigrazione. La prima se costituita da professionisti specializzati meglio se ricchi. Questo per favorire la cresciata del paese con l’apertura di nuove aziende.
    La seconda sono i profughi politici ma stando bene attenti a non accettare chi vuole approfittare della loro situazione sociale e culturale. La terza categoria sono gli operai NON specializzati meglio se arrivano dal Portogallo, Spagna settentrionale, Italia meridionale. La legge svizzera per altro limita fortemente quest’ultima categoria di lavoratori. Il tasso di delinquenza viene calcolata in base ai reati commessi da persone conosciute e quindi identificabili e non tiene in conto i reati compiuti da sconosciuti. Quindi mettetevi il cuore in pace. E’ l’Italia e non la Svizzera il paese con il maggior tasso di delinquenza extacomunitaria. (Parlo di extraeuropei quindi pakistani,marocchini , tunisini, egiziani ecc. ecc. ecc.)

  5. "Il tasso di delinquenza viene calcolata in base ai reati commessi da persone conosciute e quindi identificabili e non tiene in conto i reati compiuti da sconosciuti": eh?

  6. se poi teniamo conto anche dei reati finanziari commessi in svizzera, a danno di molti paesi, compreso il nostro, ne esce il quadro di un paese di ladri….. sicuramente gli evasori con i soldi in svizzera hanno firmato per l’annessione. ladri di tutto il mondo, unitevi !!

  7. Come mai sono fuori? Perchè così, purtroppo, prevede la legge. Come mai chi da anni chiacchiera sulla tolleranza zero, non ha cambiato le leggi quando ne aveva la possibilità essendo al governo? Ah, no, certo: è colpa dei "coccolaimmigra ti"… Intanto il bandana ringrazia, perchè le leggi per lui invece sono state fatte, eccome…

  8. Sai leggere, bello? Cosa vuol dire "sono fuori perche PURTROPPO così prevede la legge"? Vuol dire che coccolo i delinquenti? Cambia occhiali, ammesso che basti quello… oppure pensa prima di scrivere, che ogni volta fai solo figuracce…

RISPONDI