Comune virtuoso: Verranno sbloccati 23milioni di euro. Boccata d’ossigeno per le casse comunali

0

(a.c.) L’annuncio arriva direttamente da sindaco e assessore al Bilancio: il 19 aprile verrà siglato l’accordo Stato-Comuni per il decreto che premia i comuni virtuosi rispetto al patto di Stabilità. In concreto la Loggia non incasserà denaro contante, ma potrà spendere in parte corrente (per beni e servizi) fino a 23 milioni di euro, necessari per saldare i debiti con i fornitori.

Brescia, assieme a Verbania, è l’unico comune capoluogo di provincia tra i 40 enti interessati dall’accordo. Si tratta senza dubbio di una bella notizia, Paroli e Di Mezza possono tirare un mezzo respiro di sollievo. Alla luce degli scarsi dividendi A2A (11 milioni, su una previsione di incasso di 33) il rischio di sforare era davvero alto. Si tratta però di un primo passo, importante ma non sufficiente. Rimane infatti invariata l’esigenza di reperire altri fondi, tramite alienazioni, per un valore di circa 71 milioni.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Almeno per il lascito della virtuosità di bilancio rispetto al Patto di Stabilità, pregasi cortesemente ringraziare l’Amministrazione Corsini. Date a Cesare quel che è di Cesare (ovvero a Paolo quel che è di Paolo).

  2. C’è da sperare che, essendo spendibili in parte corrente, vadano a rimpinguare le malmesse casse dei Servizi Sociali…

  3. I bilancio premiato e\’ quello 2009/10 Paroli Di Mezza. Corsininon rispetto\’ il pattodi stabilita\’ per due volte. Se le annualita\’ prese in esame dal ministero fosserostate quelle dell\’amministrazi on e Corsini non solo non ci sarebbe stato il premio ma il comune sarebbe stato fortemente penalizzato. Non dimentchiamoci poi 400 mildi debito lasciato in eredita\’ e furbescamente camuffato cin il sistema delle fideiussioni con operazioni al limite della legittimita\’ contabile! Piergi la difesa dell\’indifendibil e ti fa onore ma rischi di fare la fine del giapponese sull\’isola.

  4. I bilancio premiato e\’ quello 2009/10 Paroli Di Mezza. Corsininon rispetto\’ il pattodi stabilita\’ per due volte. Se le annualita\’ prese in esame dal ministero fosserostate quelle dell\’amministrazi on e Corsini non solo non ci sarebbe stato il premio ma il comune sarebbe stato fortemente penalizzato. Non dimentchiamoci poi 400 mildi debito lasciato in eredita\’ e furbescamente camuffato cin il sistema delle fideiussioni con operazioni al limite della legittimita\’ contabile! Piergi la difesa dell\’indifendibil e ti fa onore ma rischi di fare la fine del giapponese sull\’isola.

  5. Perchè parlare a vanvera? Corsini ci ha lasciato in eredità , oltre lo "sforo" del bilancio, la "brillantissima " operazione che ha portato alla SVENDITA di a2 di cui pagheremo le conseguenze PER SEMPRE. Purtroppo la memoria è corta…. Quanto al sociale 50 milioni l’anno non sono certo pochi!Si privilegeranno i servizi essenziali e si faranno progetti più mirati. eliminando quelli inutili. Almeno spero……

LEAVE A REPLY