Accuse della Rizzi a Rolfi, Cammarata (Pd) annuncia un’interrogazione a Molgora

9

Con una nota il consigliere provinciale del Pd Roberto Cammarata ha annunciato un’interrogazione al presidente del Broletto Daniele Molgora sulle ultime dichiarazioni dell’assessore regionale Monica Rizzi, che ha accusato il vicesindaco Fabio Rolfi di aver provato a sistemare la moglie in un concorso dell’ente. Cammarata, inoltre, spiega che il Pd sta valutando “se sussistono gli estremi per la convocazione dell’Assessore Rizzi di fronte alla Commissione di indagine per una sua audizione”.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

L’Assessore Regionale allo sport Monica Rizzi, rispondendo alla richiesta di dimissioni avanzatale dal Segretario provinciale del suo partito, la Lega Nord – nonché vicesindaco della città – Fabio Rolfi, chiama nuovamente in causa il concorso pubblico per l’assunzione di 8 dipendenti a tempo indeterminato presso la Provincia di Brescia già oggetto della Commissione di indagine da me presieduta, parlando di tentativo di “sistemazione” di sua moglie da parte del vicesindaco e di “congelamento” del concorso stesso da parte del Presidente Molgora per “presunte irregolarità”. Probabilmente l’Assessore Rizzi è in possesso di informazioni ulteriori rispetto a quelle già a conoscenza del Consiglio Provinciale sulla vicenda tristemente nota come “concorsopoli, parentopoli o carrocciopoli” in Provincia di Brescia. Per questo depositeremo nelle prossime ore un’interrogazione (qui allegata) al Presidente Molgora per chiedere chiarezza attorno a queste nuove dichiarazioni che smentiscono quanto da lui sempre dichiarato in merito e stiamo valutando se sussistono gli estremi per la convocazione dell’Assessore Rizzi di fronte alla Commissione di indagine per una sua audizione, in modo da capire se vi siano elementi di novità tali da necessitare la riapertura dell’indagine stessa.

Comments

comments

9 COMMENTS

  1. Cammarata ha ragione. Come ha ragione la Rizzi…. se pulizia deve essere, che sia totale. La moglie di Rolfi si è sistemata meglio e più velocemente delle sue coetanee, questo è un fatto. Sarà anche un caso, ma quello che è successo prima in provincia e poi in regione è davvero molto strano, o no?

  2. In Regione anche il PD e tutti i partiti assumono come collaboratori e segretarie dei giovani che hanno competenza e hanno militato nel partito, al pari della sig.ra Rolfi, che prima di essere tale è stata x anni militante della Lega.

  3. Perchè io non ho capito bene qual’è la storia della signora Rolfi, il marito non è stato così chiaro nella spiegazione…..

  4. la moglie di rolfi non é stata "assunta" dalla lega, ma da una struttura pubblica. ovvero soldi nostri. la rizzi afferma che ci sia stato un favoritismo.

  5. ma la rizzi almeno sa cosa sia un’aspettativa?? o preferisce fare queste uscite solo per screditare gli altri visto che lei ormai ha completamente perso ogni credibilità?? ?

  6. domanda: perchè continuate a censurare i commenti sotto gli articoli della rizzi e lasciate che contro la moglie di Rolfi si scriva ogni tipo di cosa?

  7. Cammarata deve piantarla…. Dopo un anno di commissioni e oltre 40.000 euro di soldi pubblici spesi per le commissioni non e’ saltato fuori nulla….., basta giocare sulle persone…… Se vuole denunci alla magistratura la commissione d’esame ( fatta da dipendenti della provincia ) ….. Ma la pianti una buona volta

LEAVE A REPLY