A2A, vertice Paroli-Pisapia. Sul tavolo il taglio dei compensi e l’ipotesi di un unico direttore generale

0
Bsnews whatsapp

Giornata decisiva, quella di oggi, per A2A. In programma c’è infatti l’incontro tra i sindaci di Milano e di Brescia, Giuliano Pisapia e Adriano Paroli accompagnati dai rispettivi city manager Davide Corritore e Alessandro Triboldi. Sul tavolo molti nodi da sciogliere, ad iniziare dal rinnovo dei consigli di sorveglianza e di gestione, con la presidenza di quest’ultimo che passerà a Brescia. Ma i sindaci discuteranno anche del modello di governance, in particolare sull’abbondanza di consiglieri: 8 per gestione e 15 per il sorveglianza. L’idea sarebbe quella di limitare i costi dei due consigli, attualmente attorno a 4 milioni di euro: un obiettivo raggiungibile agendo sul numero di consiglieri oppure (più facilmente) tagliando gli emolumenti. Poi c’è la questione del direttore generale, con i Comuni che vorrebbero individuare un’unica figura chiave, che conosca il business ma soprattutto sappia relazionarsi col sistema bancario in un momento delicato per A2A, visto che col riassetto Edison il debito salirà a 5 miliardi. Attualmente i direttore generali sono Renato Ravanelli (responsabile corporate e mercato) e Paolo Rossetti (area tecnica-operativa). Durante il vertice, il sindaco Paroli potrebbe anche mettere sul tavolo l’idea, gradita a Brescia, di una separazione dei business di A2A con la generazione di elettricita’ e le reti sotto Milano e ambiente e calore sotto Brescia.  

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Triboldi sarebbe un city manager ? Fino a due anni fa era un bravo bancario di UBI Banco di Brescia, responsabile di una delle tante Aree Commerciale. Non mi risulta avesse mai avuto esperienze da manager pubblico, ma è stato comunque catapultato direttamente e stranamente alla Direzione Generale del Comune di Brescia. Ed oggi il problema del DG di A2A sarebbe quello di sapersi relazionare col sistema bancario. Managerialmente parlando, ci sarebbe da ridere. A meno che, pensando a cosa faceva Triboldi…Sapete cosa vi dico ? Sto pensando, da vecchietto, di iscrivermi finalmente a Comunione LIberazione: tentar non nuoce.

  2. beh, giudizio tranchant tanto duro quanto vago. Chissà dall’alto di quale curriculum arriva. Considerando che arriva da uno che mette lo spazio prima del punto fossi in Triboldi non me la prenderei troppo. Forse deve ancora finire il liceo. O l’ha fatto dove ha studiato il trota.
    🙂
    m

RISPONDI