Feroldi (Fli) attacca la candidatura di Cavalieri a sindaco di Desenzano: “Nessun rinnovamento, solo il vecchio Pdl”

0
Bsnews whatsapp

"Luigi Cavalieri, il candidato sindaco a Desenzano PDL-UDC getta la maschera". È quanto si sostiene in una nota diffusa in data odierna dal coordinamento provinciale di FLI. "È sempre più chiaro a tutti – dichiara Luca Feroldi, coordinatore provinciale di FLI – che la candidatura di Luigi Cavalieri è una candidatura prima di tutto del PDL, ponendosi in evidente continuità con l’amministrazione uscente e con la sua classe dirigente e non ha nulla a che vedere con il tanto proclamato rinnovamento. Lo dimostra la composizione delle liste dei candidati consiglieri, ma ancora di più il divenire della campagna elettorale che vede la solita sfilata di "big" del PDL a partire dall’ex Ministro La Russa. Lo stesso PDL di Brancher e Nicoli Cristiani, che nel recente passato hanno voluto avere voce in capitolo sulle scelte amministrative di Desenzano, lo stesso PDL promotore di una cementificazione selvaggia del territorio desenzanese, lo stesso PDL che si sta affannando, con la convocazione di sedute consiliari repentine, nell’approvazione di un PGT elaborato in chiave elettorale e privo di alcuna visione prospettica. Desenzano ed i desenzanesi – continua Feroldi – non hanno bisogno delle solite sfilate di "colonnelli" di partito e delle loro promesse elettorali, nella maggior parte dei casi palesemente disattese, ma invero di buon senso, buona amministrazione, persone trasparenti e competenti e proposte concrete per il governo del territorio".

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Invece la Germontani è il nuovo che avanza!!!! Feroldi come Germontani eletti prima sotto il simbolo Pdl per poi cambiare casacca. Un pò serietà sarebbe opportuna unitamente alle vostre dimissioni.

  2. Un po’ di novità viene sicuramente dalla Sig.ra Damiano, candidato Sindaco, medico ospedaliero, che ha aggregato Sel, Italia dei Valori e la Lista Civica InMovimento che candida quasi tutti giovani. Buone idee di sostenibilità ambientale, qualità della vita, attenzione al sociale con un netto contrasto alla cementificazione del territorio nel segno della legalità e della trasparenza amministrativa.

  3. Forse volevi dire che la signora Damiano è stata aggregata dal Segretario provinciale di SEL che è anche il direttore della Desenzano servizi e gli ha costruito qualche cosa intorno con "tracce di gente di Desenzano?

RISPONDI