Castegnato, dal 10 maggio quattro giorni di festa per il patrono

0

Ancora una volta, le celebrazioni per il patrono di Castegnato San Vitale martire, che si terranno dal 10 al 14 maggio, sono l’occasione per far conoscere questo paese della Franciacorta, la sua storia, le sue tradizioni religiose ed anche la sua gente. Per farlo Comune e Parrocchia, con il Comitato per i festeggiamenti del santo patrono, hanno unito idee e forze e ne è scaturito un programma intenso e attraente con proposte aperte a tutti. Si parte giovedì 10 maggio con il Concerto dell’Associazione Dodicinote al Centro Civico.

Venerdì 11 maggio, alle 18 nel Parco Calini, si inaugurano i "Mercatini dell’hobbystica di San Vitale"". Alle 20 si inaugura al Centro Civico la mostra concorso estemporanea di pittura Dino Decca sul tema: "Terza età attiva. 2012: anno Europeo per un invecchiamento attivo". Alle 20,45, nel polivalente dell’oratorio, dopo l’inaugurazione della mostra fotografica "Abiti da sposa e matrimoni d’altri tempi"" si svolgerà la sfilata di abiti nuziali messi disposizione da coppie castegnatesi che si sono coniugate prima degli anni Settanta.

Sabato 12 maggio Alle 14,30 spettacolo in Convento per le Suore con il Gruppo Anni Sessanta; alle 17 la consegna dei tre premi ai vincitori del concorso estemporaneo di pittura "Dino Decca". La cerimonia religiosa con l’esposizione dell’urna di San Vitale è nella chiesa parrocchiale alle 20,30. Seguirà, al Polivalente dell’Oratorio, l’apertura della ""Pesca di san Vitale""

Domenica 13 maggio,. Alle 17,30 si svolgerà la processione religiosa per le vie del paese con disciplini e paggetti, con accompagnamento del locale Complesso Bandistico.

Il tutto si conclude lunedì 14 maggio con la chiusura delle mostre e dei mercatini alle ore 18 e la cerimonia religiosa alle 20,30 per la reposizione dell’urna del Santo patrono.

Particolarmente apprezzata lo scorso anno, e riproposta anche nel 2012, è l’iniziativa avviata dal Comune di coinvolgere cinque tra agriturismo, ristoranti e trattorie locali che propongono menù al prezzo fisso nei giorni della festa del patrono, accompagnati con polenta di Castegnato.

Tutti i dettagli della festa con i numeri per le prenotazioni sono disponibili in Comune ed all’Oratorio, nonché sul sito del Comune di Castegnato. ""Oggi più di anni addietro — commenta il sindaco Giuseppe Orizio — il bisogno di identità non riguarda soltanto i castegnatesi di nascita, ma anche coloro che qui si sono insediati negli anni, provenienti da altri paesi del bresciano e dell’Italia, ma anche da altre parti del mondo. Ovviamente non si tratta di riscoprire radici e identità per sterili divisioni campanilistiche, ma per valorizzare un passato di uomini e di fatti che hanno profondamente caratterizzato il nostro paese. Ecco quindi la necessità di far tesoro di ogni occasione, di ogni iniziativa culturale e non, per far conoscere Castegnato, per cementare l’appartenenza e quindi favorire la partecipazione diretta alla vita comunitaria in tutti i suoi molteplici aspetti. La festa patronale di San Vitale martire, che è per Castegnato l’unica manifestazione che ha tutte le caratteristiche per essere considerata una vera "tradizione", è una di quelle occasioni da non perdere per consolidare "l’appartenenza"."

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY