A2A, il comitato dà i voti ai candidati. Con qualche “bocciato” eccellente

0
Poltrona
Poltrona
Bsnews whatsapp

Meno di tre ore. E quanto ha impiegato, giovedì, il comitato di valutazione di Palazzo Loggia guidato da Gustavo Orlando Zon a esprimere i suoi giudizi sui 63 candidati al Consiglio di sorveglianza di A2A. I consigliati sono otto: Graziano Tarantini, Franco Baiguera, Giambattista Bruni Conter, Mario Cocchi, Carlo Fogliata (in quota Pd), Luigi Maninetti, Enrico Giorgio Mattinzoli e Bruno Rinaldi. Due gli esclusi: Maurizio Marella e Giovanni Petriccione. Ma tra gli “sconsigliati” (sedici nomi) ci sono nomi eccellenti come quelli di Cesare Giovanardi, l’imprenditore Tony Panigalli e l’ex consigliere provinciale Giacomo Quadrini. Trentasette, infine, i consigliati (tra questi Vigilio Bettinsoli e Corrado Della Torre). Ma l’ultima parola per le nomine spetterà al sindaco Adriano Paroli.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Nessuna sorpresa almeno secondo le logiche spartitorie: interessante l’accenno alla consueta espressione in quota x o in quota y, ad indicare che una poltrona spetta per diritto divino a questo o quel partito, ovviamente. E altrettanto ovviamente si prescinde da conoscenze, esperienze, professionalit&agrav e;, managerialità . Non servono…

  2. Quanti altri si sarebbero potuti candidare … e non l’hanno fatto ben sapendo che senza tessere in tasca o privi di amicizie fraterne con i potenti sarebbero finiti fra gli ammessi ma non nei consigliati … diciamo la verità, tutti i consigliati sono tali poichè vicini ai potenti …

  3. Se il buongiorno si vede dal mattino non c’è da stare allegri. La solita spartizione per gente che di politica industriale e management non sa semplicemente nulla. Aspettiamoci tempi bui per A2A. Immagino che Giovanardi si sia candidato così, tanto per ridere. Invece lo hanno preso sul serio e lo hanno "sconsigliato&q uot;. Neanche il senso dell’umorismo hanno, questi dilettanti allo sbaraglio. Secondo me nella lista dei consiglaiti c’è un sacco di gente che non sa neppure che differenza ci sia fra una centrale idroelettrica ed una termoelettrica.

RISPONDI