Campo nomadi di via Orzinuovi, le famiglie sinti firmano il documento della Loggia

21

Questa mattina i capifamiglia dei nuclei sinti presenti nel campo nomadi di via Orzinuovi hanno firmato l’accordo proposto da Comune di Brescia e Prefettura per lo sgombero del campo stesso. Tutte le famiglie si impegnano dunque ad accettare le soluzioni alternative d’alloggio che verranno proposte dall’Amministrazione comunale. Man mano che si libereranno, saranno destinate a queste famiglie le casette di via Borgosatollo, presso il centro di emergenza abitativa, dove due nuclei si sposteranno già nei prossimi giorni. Le famiglie che si trovano in situazione di fragilità socio-sanitaria si sono impegnate a presentare richiesta di alloggi Aler e ad accettare le soluzioni che il Comune di Brescia presenterà loro. Le altre famiglie sinti presenteranno istanza per l’assegnazione di alloggi Aler o comunali, nel rispetto delle graduatorie previste. Il Comune di Brescia inoltre troverà altre 10 unità abitative sul mercato privato a canone sociale, che verranno assegnate a rom o sinti a seconda della composizione del nucleo famigliare. I sinti potranno dunque sostare nel campo di via Orzinuovi solamente fino a quando verrà proposta una soluzione alternativa. Il nucleo che eventualmente contravverrà a questo accordo verrà tuttavia allontanato dal campo. “Questa mattina tutte le famiglie sinti hanno accettato le condizioni proposte, firmando il documento di Comune di Brescia e Prefettura. – ha dichiarato il vicesindaco e assessore alla Sicurezza del Comune di Brescia, Fabio Rolfi – La questione relativa al campo nomadi di via Orzinuovi si può dunque definire risolta e si conclude come era giusto che fosse, con una soluzione ragionevole che tenga conto delle esigenze di tutti. Grazie a questo accordo ci saranno alternative abitative personalizzate e non verrà dunque riproposto uno spostamento in blocco con un semplice trasferimento del campo nomadi in altro luogo. È una soluzione volta all’integrazione e all’inserimento nel contesto sociale di coloro che vogliono vivere a Brescia nel totale rispetto delle regole e della legalità. Alcuni nuclei si stanno già allontanando dal campo, altri lo faranno in maniera volontaria non appena verrà trovata un’alternativa. Ringrazio la Prefettura per l’ottimo lavoro svolto e le organizzazioni sociali come la Cgil per la sensibilità dimostrata nell’opera di mediazione. Con questo passaggio si concretizza un importante obiettivo politico dell’Amministrazione comunale: il superamento dei campi nomadi, con l’abbattimento di quelli abusivi e l’inserimento nella società dei soggetti che intendono integrarsi e vivere nella legalità con le proprie risorse”.

 

Comments

comments

21 Commenti

  1. Ma che vadano da dove vengono!!! Come è solo possibile pensare di far convivere cittadini italiani con gentaglia del genere???? Ma voi ci siete o cifate?????

  2. 9 delle 15 casette costruite appositamente con danaro pubblico e destinate a risolvere il problema del nomadismo sono ancora vuote, da anni. solo perché la lega non ha voluto occuparle con i sinti. il problema sarebbe già risolto ma rolfi lo ha voluto mantenere, per specularci politicamente ma sprecando il nostro danaro. vergogna !!!

  3. costruite con danaro pubblico vennero destinate dalla precedente amministrazione ai Sinti, mentre potevano essere utilizzate in altro modo( anziani , papà separaTI,….). Abbiamo tante altre Persone da aiutare!

  4. Nel post censurato dicevo che Livia mostra di essere razzista e ignorante. Razzista per il suo argomentare e ignorante perché non sa che i sinti sono zingari di cittadinanza italiana. Il mio messaggio è stato rimosso, quello razzista di livia c’è ancora. Non capisco e riprovo a esprimere il mio pensiero.

  5. alla redazione: si può usare la parola "gentaglia"? se lasciate livia che scrive insulti, allora anche altri potrebbero scrivere gli stessi insulti. se io scrivessi "rolfi é gentaglia" giustamente sarei censurato. ma non lo scrivo perché "rolfi é gentaglia" sarebbe una evidente offesa. lo penso é vero, lo confesso, ma devo trattenermi: un conto é pensarlo un’altro e scriverlo. non si possono offendere le singole persone, ma nemmeno categorie o etnie. se io scrivessi "i legisti sono tutti gentaglia razzista" giustamente sarei censurato, perché "i legisti sono tutti gentaglia razzista" é una evidente offesa. confesso che penso in cuor mio che "i legisti sono tutti gentaglia razzista" ma devo trattenermi perché le persone civili non scrivono queste cose. per questo penso che livia andrebbe censurata.

  6. ma cosa sta dicendo?? ne avete scritte di cotte e di crude sia su Rolfi che sui leghisti e la redazione non vi ha mai censurati….ma guai x voi che qualcuno si azzardi a dire quello che la maggiornaza delle persone pensano su rom e sinti…è un insulto all’umanità….ma siate meno ipocriti dai….
    Bravo Rolfi comunque, si dimostra persona seria.

  7. Era una risposta al comemnto cancellato dalla redazione. In cui l’autore diceva che alcuni commenti vengono cnacella ti ed altri no. Io faccio solo notare che lasciare alcuni comemnti provocatori fa sì che ci siano molte risposte perchè si accendono delle discussioni. Per un sito online, quello che conta sono i clic: perchè fanno portare a casa la pubblicità, che serve a mantenere in vita il sito. Tutto qui. Leggi in fretta, che probabilmente mi cancellano…

  8. 9 casette su 15 costruite con i nostri soldi per risolvere il problema nomadi, sono vuote da anni, perché rolfi non le vuol dare ai sinti, ma non é nemmeno capace di utilizzarle per altro. il problema sarebbe già risolto, ma poi rolfi che fa?

  9. perchè con tutte le PERSONE bisognose di abitazione, l’Amministrazione Corsini con in testa l’Assessore Capra decisero di utilizzare i soldi pubblici proprio per i Nomadi?
    La cosa all’epoca mi fece molto arrabbiare , la reputai e la reputo SBAGLIATA

  10. Vero. E cosa pensi dei soldi impiegati per acquistare i terreni a Guidizzolo? Com’è che di quelli non ne parla più nessuno?

  11. Una domanda al Sig.Rolfi : a che punto è, dopo tanto strombazzare, lo sfratto del Magazzino 47 ? Li avete presi i soldi ? Grazie.

Lascia una risposta (la prima volta la redazione deve accettarla)

Per favore lascia il tuo commento
Per favore inserisci qui il tuo nome