Loggia, dal primo luglio attivo il servizio di consegna farmaci a domicilio

0
Bsnews whatsapp

Dal 1 luglio 2011 è operativo il servizio di consegna dei farmaci a domicilio, attivato dal Comune di Brescia ed effettuato dalla Croce Bianca di Brescia sulla base di un Protocollo d’Intesa siglato il 23 giugno 2011 tra Comune di Brescia, Croce Bianca di Brescia, Farcom Brescia S.p.A. e ATF-Federfarma Brescia, rivolto a persone residenti con età superiore a 75 anni o riconosciute disabili qualora impedite temporaneamente o permanentemente ad accedere direttamente alla farmacia (e al proprio medico curante) per il ritiro delle medicine (ed eventualmente delle prescrizioni) e in assenza di famigliari o conviventi in grado di provvedere all’esigenza. Il servizio fornito copre le 24 ore di ogni giorno della settimana per tutto l’anno.

Il servizio, con il nuovo protocollo, ha ricevuto un notevole impulso in quanto è ora in grado di garantire la copertura nelle 24 ore giornaliere e nei giorni festivi. La nuova modalità di consegna dei farmaci a domicilio ha preso avvio dal 1 luglio 2011 e ha visto una prima fase sperimentale di 1 anno. Il funzionamento e la qualità del servizio sono stati monitorati di trimestre in trimestre. Nel primo trimestre, nonostante le difficoltà relative alla prima pubblicizzazione e alle ferie del periodo estivo, si sono avuti buoni risultati con 29 richieste pervenute da persone con impedimento fisico e quindi non in grado di spostarsi dal proprio domicilio per recarsi in farmacia e non aventi famigliari in grado di provvedervi. Nel secondo trimestre – conclusosi il 31.12.2011 – le richieste sono aumentate a 36. Nel terzo trimestre le richieste sono state 38 e nel quarto e ultimo trimestre sono arrivate a un totale di 129 richieste annuali. È intenzione dei promotori rinnovare il servizio di consegna a domicilio dei farmaci in via sperimentale per un ulteriore anno, dati i buoni risultati ottenuti nel primo e dato che la sua utilizzazione si è notevolmente incrementata rispetto alla precedente impostazione, sicuramente è utile alla cittadinanza e risulta incardinato in un sistema che ne consente l’esistenza con oneri piuttosto contenuti.

Si richiama quindi nuovamente l’attenzione della cittadinanza sulla disponibilità di questo nuovo servizio, al fine di incrementarne significativamente la fruizione. Per quel che concerne le farmacie comunali affidate alla Società Farcom Brescia S.p.A., l’attività di consegna dei farmaci a domicilio si colloca tra l’altro tra impegni inseriti nella Carta dei Servizi 2011-2013 concordata tra la Società e il Comune e in generale nell’ambito di una migliore gestione delle esigenze sociali degli anziani e dei bisognosi, cui il Comune di Brescia ha sempre dedicato particolare attenzione.

WWW.FABIOROLFI.NET

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI