Arancia meccanica a Cologne, quattro albanesi armati di mazze devastano un locale per colpa del videopoker

50

Sono intervenute ben pattuglie dell’Arma (Cologne, Rovato, Palazzolo Sull’Oglio, Adro e Capriolo) per porre fine ad una vicenda scaturita verso l’1.30 di stanotte in Cologne presso la birreria di via dello Zino. Il tutto si è concluso con l’arresto di B.R. 26enne, B.L. 33enne, B.A. 37enne e B.S. 25enne, tutti albanesi e tutti residenti in Palazzolo sull’Oglio, per concorso in resistenza e minaccia a Pubblico Ufficiale, Rissa, Minaccia, Lesioni, Danneggiamento aggravato e porto di armesi atti ad offendere. La vicenda scaturisce dal gioco al videopoker di B.A. che, dopo aver perso una somma in denaro, ha sferrato un pugno al monitor dell’apparecchiatura mandandolo in frantumi. L’intervento del proprietario del locale, che ha invitato l’uomo ad uscire, ha innescato una reazione violenta dello stesso che, in stato di alterazione dovuta all’abuso di alcol, ha dapprima ribaltato un tavolo per poi sferrare un pugno al malcapitato. Anche gli altri tre si sono uniti al connazionale colpendo il proprietario del locale con calci e pugni e gettandogli addosso alcune sedie (ne avrà per 20 giorni). L’intervento di un dipendente è riuscito a fermare temporaneamente l’aggressione. I tre però, probabilmente non paghi di quanto fatto sino ad allora, hanno preso delle mazze ferrate colpendo le vetrine dell’esercizio pubblico ed i vetri di due auto in sosta (il proprietario di uno dei mezzi è rimasto ferito e ne avrà per 7 giorni) per poi allontanarsi a bordo di un’autovettura Mercedes. La fuga però è durata poco poiché i Carabinieri li hanno rintracciati a Palazzolo sull’Oglio bloccandoli. I quattro hanno reagito violentemente anche nei confronti dei militari aggredendoli con calci e pugni nel tentativo di darsi alla fuga venendo però ridotti all’impotenza e rinchiusi in camera di sicurezza in attesa del procedimento con rito direttissimo. Ai quattro sono state sequestrate cinque mazze ferrate.

Comments

comments

50 COMMENTS

  1. Adesso chissà cosa gli faranno i Carabinieri! Uno non può nemmeno esternare il prorpio disappunto per una vincita mancata che subito questi vigliacchi italiani chiamano la polizia. Per fortuna che c’è un minimo di tutela nei riguardi di queste persone. Se non ci fosse questa sinistra che tutela questi birichini chissà dove andremmo a finire!

  2. ma allora quando il reato é commesso da un italiano dobbiamo considerare tutti gli italiani delinquenti? ma ce lo avete il cervello o il razzismo vi intasa i neuroni? non c’é proprio nessuno che difende i delinquenti, datene una prova, una sola. inoltre avete governato voi l’Italia da 15 anni, avete fatto voi le leggi e ancora date a colpa alla sinistra? avete il complesso delle vittime, poverini.

  3. MA CHE BRAVI QUESTI ALBANESI. SENZA LA VOSTRA FORZA LAVORO E LA VOSTRA CULTURA NON POTREMMO VIVERE.
    MA NON SARA’ X QUESTO PICCOLO EPISODIO CHE CAMBIEREMO LE NOSTRE IDEE NEI VOSTRI CONFRONTI.
    VI PERDONIAMO E PORGIAMO L’ALTRA GUANCIA.
    CIAO

  4. Tra le varie boiate, una cosa l’hai detta giusta: bravi QUESTI albanesi. QUESTI non c’enarno niente nè con lavoro, nè con cultura. Infatti nessuno li difende QUESTI.

  5. conosco tanti albanesi, rumeni, ucraini, marocchini etc che lavorano onestamente e non vanno certo in giro la notte ad ubriacarsi ed a devastare locali.

  6. quando sarai in casa di riposo chi ti cambierà il pannolone? se finisci in ospedale dopo un incidente, chi ti opera e chi ti medica? e la tua mamma anziana chi l’assiste oggi?

  7. quí c’é gente che vede difensori dove non ci sono. oppure più che paranoici non ci arrivano proprio: per loro tutti gli albanesi sono delinquenti e quindi chi vuol distinguere i delinquenti dagli onesti (la stragrande maggioranza) difende anche i delinquenti. son messi proprio male !!!

  8. Il problema sono queste leggi buoniste fatte dalla sinistra, tutte in difesa degli stranieri. Ad esempio, se tu volessi rimpatriare questi delinquenti con la legge vigente non potresti. Legge vigente: Bossi-Fini…

  9. Sei meraviglioso….mi chiedo,quando la vittima sarai tu(ti auguro di no)verrai su questo sito a scrivere che nessuno difende i delinquenti ma ci sono tanti albani bravi,belli e buoni?

  10. Se mi dici in che frase hai letto che qualcuno difende i quattro delinquenti ubriachi… perchè io non leggo difese ai delinquenti in nessun commento…

  11. 800.000 dovrebbero essere gli immigrati che dovrebbero arrivare in Italia grazie ad un decreto fatto dal ministro dell’integrazione Riccardi. Vorrei chiedere se questo decreto aiuterà questo paese a risollevare il problema dalla disoccupazione giovanile oppure no. Chiedo se questo decreto aiuterà questo paese ad avere meno fenomeni di delinquenza o no.

  12. come sai bene, non "dovrebbero arrivare" ma sono già qui e vengono sfruttati con il lavoro nero; certo: il problema disoccupazione c’è, tanto è vro che anche molti di noi sono emigrati all’estero e penseranno anora di farlo; certo che la delinquenza è un problema, ma se per rappresentare TUTTI gli stranieri si prendono ad esempio solo gli stranieri delinquenti, capisci che non è un ragionamento logico

  13. Leggo il giornale locale ogni giorno.In media su 10 notizie di cronaca nera in almeno 8 sono implicati stranieri.Non e’ assolutamente questione di razzismo,la realta’ delle cose dice che se ne sbattono delle regole e della legge e chi non lo vuole ammettere e’ cieco opuure e’ come loro.

  14. Fammi capire. L’immigrato non può essere accusato di delinquenza in quanto immigrato (e fin qui mi trovi daccordo) e l’imprenditore invece deve essere accusato di sfruttamento in quanto imprenditore? Ho capito. Meglio che vada a fare altro. Buona giornata.

  15. Otto su dieci mi sembra esagerato, comunque solo uno stupido potrebbe negare che il problema esista. Quello che però non leggi sul giornale è che ci sono qui tantissimi stranieri che non fanno nessun genere di casino ma sono qui a lavorare: pure loro sono danneggiati dai loro connazionali che creano problemi. Quindi non è che "gli immigrati" se ne sbattono delle regole; è che gli immigrati delinquenti se ne sbattono delle regole. Il problema certo che esiste, ed è lì: ma non lo si affronta dicendo "via TUTTI gli immigrati".

  16. Cerco di spiegarmi meglio: uno che aggredisce e spacca una vetrina è un delinquente. Uno che scippa è un delinquente. Uno che ruba in casa è un delinquente. Per conto mio, li sbatterei in galera (qui, in Albania, al polo nord, dove volete) e butterei via la chiave. La legge per poterlo fare non l’hanno realizzata nemmeno lega+pdl insieme in 10 anni di governo: spiegatemi cosa c’entra la sinistra. Chi ha parlato di imprenditore? E chi ha detto che un imprenditore in quanto tale è automaticamente uno sfruttatore? Si parlava di immigrati che "arriveranno" a seguito del decreto, ho solo precisato che non arriveranno ma che sono già qui in condizione di lavoro nero. Dove ho detto che gli imprneditori sono delinquenti, scusa? Saranno delinquenti SOLO quegli imprenditori che sfruttano il lavoro nero, non ti pare? Buona giornata.

  17. certo che i razzisti non sono capaci di leggere, capiscono poco, vedono cose che non ci sono e pensano pure di aver ragione. che palla al piede che siete !!! bisognerebbe mandare voi in un altro paese, magari a quel paese.

  18. CHI LI DIFENDE? Ancora non l’abbiamo capito. Maroni chi? quello che ha mandato i rifugiati nelle valli bresciane? E ce li ha lasciati per mesi senza accertare se avessero diritto di asilo o se andassero rimpatriati? E tu lo rimpiangi?

  19. chiedete ai nostri agricoltori bresciani quanti uomini o ragazzi sempre bresciani hanno nelle stalle??????o nelle porcilaie????

  20. A che livello di disoccupazione(e di stipendi al ribasso) bisogna arrivare perchè voi coccolaimmigrati ammettiate che non abbiamo piu bisogno di braccia da africa,albania e company?Il 40% di disoccupazione giovanile non basta?Si lo so,i ragazzi italiani sono tutti sfaticati per fortuna che ci sono gli onesti lavoratori dall’estero come quelli dell’articolo di cui sopra….

  21. Mi chiedo cosa stiano progettando a Bruxelles i politici europei quando decidono che un paese come l’Italia, dove i livelli di disoccupazione non sono mai stati così alti, deve farsi carico di migliaia di immigrati e dare loro vitto, alloggio, assistenza sanitaria, un lavoro. Contemporaneamente procedere con tagli alla sanità, alla sicurezza, agli investimenti per le imprese. Aumento delle tasse e tagli alle pensioni e stipendi. Privatizzazione del walfare. E’ chiaro che tutto questo fa parte di un disegno politico ma sopratutto finanziario dove troverà rimedio solo con l’eliminazione dei principali diritti e la sovranità dei popoli. Innestare povertà in un tessuto sociale che si sta impoverendo poterà inevitabilmente a scontri sociali. E’ inevitabile e loro questo lo sanno. Stanno facendo di tutto perchè questo accada. Le conseguenze satanno l’aumeteranno dei reparti di polizia, l’aumento delle attivita attività di "enforcement", come lo ha chiamato più eleganemente durante una intervista questo nonnetto dai denti aguzzi come dracula e il cuore di un coccodrillo.

  22. il problema é che i nostri giovani non vogliono andare a spalare il letame nelle stalle, le donne italiane non lasciano la loro famiglia per star dietro ad una anziana per 700 suor al mese. Per carità, meglio così, vuol dire che non stiamo proprio così male. ma non confondiamo la conseguenza con la causa. e smettiamola con qs storia della sinistra. da 20 anni governa la destra in italia e gli migrati non vengon a seconda del colore del governo ma perché hanno fame.

  23. @Nes mio nipote ,bresciano , è andato sei mesi in una porcilaia ,gli sarebbe piaciuto continuare invece il proprietario non gli ha rinnovato il contratto preferendo un altro indiano amico degli indiani che già lavoravano per lui . Dovrebbero chiudere le frontiere e riaprirle quando la richiesta di lavoratori sarà maggiore all’offerta .invece oggi non ce richiesta e le persone continuano ad aumentare . ci sono pochi italiani che vogliono lavorare in nero invece la maggior parte degli stranieri lo farebbe subito .i nostri "amici" tedeschi e francesi si sono ben guardati da accogliere qualcuno dei profughi provenienti dall’Africa e dall’est europa ,anzi ci hanno obbligato a prenderli e se non mi ricordo male ci hanno anche multato perchè ne abbiamo rifiutato alcuni .Ritornando alla notizia ; chi di noi non ha una mazza ferrata a portata di mano , metti che devi aprire una bottiglia .

  24. "Dovrebbero chiudere le frontiere e riaprirle quando la richiesta di lavoratori sarà maggiore all’offerta" e contemporaneamente riportare in Italia tutti gli italiani che lavorano all’estero?

  25. Se non c’è lavoro ne per gli italiani , ne per gli stranieri che già sono in Italia perchè continuare a far entrare altre persone ? per dargli quale futuro ?. Se non cercheremo di far lavorare e vivere gli italiani in Italia cosa faremo , dovremo , forse , diventare tutti migranti per dar da mangiare ai nostri figli?.

  26. Nel caso non se ne fosse mai accorto, l’Italia è stata ed è tuttora un Paese di emigranti: di italiani che vanno altrove per cercare lavoro. Siamo già emigranti: al momento ci sono QUATTRO MILIONI di italiani iscritti all’elenco dei residenti all’estero (quindi facilmente sono anche di più). Le migrazioni sono un problema globale. La risposta non è "tutti gli albanesi a casa"…

  27. Invece per me e altri parecchi milioni di italiani la risposta è stop agli immigrati ed espulsioni di massa.Tutti i commenti buonisti e banali che posti ogni giorno su questo sito hanno francamente stufato.Non puoi limitarti a commentare le notizie positive rigurdanti gli immigrati?Sempre che ne trovi….

  28. Commento come e quanto mi pare. Esattamente come fai tu. Se permetti… Lascia che ognuno si stufi per quello che vuole: a me hanno stufato quelli che vogliono le espulsioni di massa. E che tra l’altro hanno governato per dieci anni senza combinare un tubo…

  29. Se gli altri Paesi la pensassero come te, facciamo tornare qui i quattro milioni di italiani che lavorano all’estero?

  30. E’ incontestabile la forte presenza di delinquenti e nullafacenti delle più varie provenienze….che ci sia qualche delinquente nostrano ( i terons non sono nostrani) non giustifica il tenerli qui da noi.
    Se, a quanto sembra, non li si vuole/può eliminare fisicamente, quantomeno meno bisogna espellerli….nessun o ne sentirà la mancanza…nemmeno i loro connazionali qui da noi.
    Mica sono tranquille badanti, infermiere, lavoratrici (sfruttate dai loro uomini rimasti in UKR, ecc.)sono solo delle belve con l’uso della parola.

  31. Fatta la tara del tuo linguaggio di bassa lega, andiamo come dici "ai fatti". Mi sembra che tu, a differenza dei cialtroni che fanno di ogni erba un fascio, almeno ti riferisci ai soli delinquenti. Bene. Ma dopo che per anni si è detto che è tutto colpa della sinistra, mi sapresti dire perchè dopo dieci anni di governo non di "buonisti" ma di gente che diceva che avrebbe messo ordine, siamo ancora qui a dire "bisognerebbe" espellere gli stranieri che delinquono? Sono d’accordo con te: nessuno ne sentirebbela mancanza. Te lo assicuro, nemmeno i "buonisti" (che non sono solidali con i criminali..). Perchè le leggi che interessavano sono state fatte e su questo tema siamo invece ancora tutti a dire "bisognerebbe"? Gli anni per governare li hanno avuti… troppo comodo dare la colpa alla CGIL! Non c’era la CGIL al governo negli ultimi anni…

  32. Questa è gente cattiva..non ci pensa due volte a farti fuori.
    Il governo di non buonisti era comunque troppo buonista, o perlo meno lo è la magistratura che, per pluripregiudicati colti in flagranza di reato, clandestini, ecc ne dispone la liberazione con l’obbligo di dimora ..RIDICOLI.
    Constat ato che siamo incapaci, vista l’impossibilità di farsi annettere alla Svizzera ed adottarne le leggi forse è il caso di prendere almeno l’esempio nella gestione dell’ordine pubblico.
    Attualmen te chi si difende è perseguito dalla legge: così si incentiva solo la rabbia ed il girarsi dall’altra parte…tanto è inutile e ci si crea solo dei casini.
    In pratica "funziona" tutto al contrario.

  33. Come al solito si e’ perso il filo.La notizia parla di delinquenti e i problemi che i tanti extracomunitari stanno creando in termini di illegalita’.Ovvio che ce ne sono tanti onesti e allora?Dobbiamo continuamente subire?Spero non capiti nulla alle vostre famiglie….

  34. Hai ragione. La notizia parla dei quattro delinquenti. Per conto mio, che non sono un "buonista", dovrebbero metterli in galera e buttare la chiave; oppure rimandarli in galera a casa loro. Non dobbiamo certo subire le azioni criminali dei delinquenti! E chi l’avrebbe mai detto, scusa? Il discorso è: siccome anche tu dici che ci sono immigrati onesti, perchè loro dovrebbero fare le spese delle malefatte dei delinquenti? Hai letto che c’è gente che scrive "espulsione di massa per tutti gli stranieri"? Ma ti sembra logico? E’ quello che si contesta, nessuno difende i delinquenti!

  35. In periodo di crisi gravissima di fronte alla violenza di questi schifosi,secondo te dovremmo preoccuparci di non offendere la sensibilità della minoranza di immigrati che si limita a occupare posti di lavoro che spetterebbero di diritto a tuoi concittadini italiani?

  36. Personalmente non credo che i posti di lavoro siano "riservati" agli italiani, ma a quelli che se lo meritano per intelligenza, conoscenza (non di persone), e impegno.
    I criminali sono sia italiani sia no, semplicemente lo straniero fa + notizia e vende maggiormente; COMUNQUE chiunque faccia queste cose secondo me merita il carcere duro di una volta, forse così ci pensano non 2 ma molte + volte al prossimo attacco di "rabbia".

  37. Personalmente non credo che i posti di lavoro siano "riservati" agli italiani, ma a quelli che se lo meritano per intelligenza, conoscenza (non di persone), e impegno.
    I criminali sono sia italiani sia no, semplicemente lo straniero fa + notizia e vende maggiormente; COMUNQUE chiunque faccia queste cose secondo me merita il carcere duro di una volta, forse così ci pensano non 2 ma molte + volte al prossimo attacco di "rabbia".

  38. Sei tu che parli di "sensibilità", non io. E sei tu che fai finta di non capire. Se tu fossi un italiano che lavora all’estero, mettiamo in Germania, e là, mettiamo dopo la strage di Duigsburg, dicessero "via tutti gli italiani", non è che si "offenderebbe la tua sensibilità": semplicemente sarebbe un’ingiustizia nei tuoi confronti, perchè tu sei là a lavorare onestamente e non c’entri, non devi pagare conseguenze per il comportamento di tuoi connazionali delinquenti. Spero di essermi spiegato con sufficiente chiarezza.

LEAVE A REPLY