Parcometri. Ungari solleva il caso di via Crocifissa

    0

    Con una nota il consigliere del Pd Beppe Ungari solleva la questione dei parcometri recedentemente installati dall’amministrazione in via Crocifissa.

    ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO 

    In via Galilei e in via Orefici, nel quartiere Crocifissa Di Rosa, sono stati recentemente installati dei nuovi parcometri in porzioni di strada da sempre a sosta libera.

    Cambiare opinione può essere indice di saggezza ma quando avviene in modo troppo radicale diventa una contraddizione che deve lasciare perplessi. Tre consiglieri della ex Seconda Circoscrizione, durante la passata tornata amministrativa, si erano scagliati duramente contro la collocazione di alcuni parcometri posti in tratti di via Galilei e di via Lipella. La loro contrarietà è facilmente rintracciabile nei verbali della Circoscrizione ma ora tali signori – e signore -, che siedono tra le file della maggioranza in Loggia, sono misteriosamente silenti su quanto avvenuto nei giorni scorsi nei pressi di via Crocifissa ed in altre parti della città. Ciò che fu aspramente osteggiato viene ora candidamente praticato. Atteggiamento che ricalca quello messo in atto dalla Giunta Paroli per la ri-pedonalizzazione del centro storico, dimostrando una scarsa coerenza ed un comportamento quantomeno ondivago.

    Infine una breve osservazione nel merito: i residenti nella zona interessata sono stati in qualche misura "tutelati"? Perché non immaginare per loro, analogamente a quanto fatto per quelli della zona Ospedale o del Centro, almeno una parziale esenzione del pedaggio? un permesso legato alla loro condizione di residenti in un quartiere ad alta densità abitativa ma scarsamente provvisto di posti macchina privati? E che ne sarà delle vie limitrofe già pesantemente aggravate da una sosta irregolare e disordinata cui nessuno prova a trovar soluzione?

    Un piccolo problema, è vero, rispetto alle ben peggiori condizioni in cui si trovano altri quartieri della città. Gli uni e gli altri comunque accomunati dal destino di essere bistrattati da una Giunta ormai sempre più riconosciuta per le promesse roboanti ma mai mantenute.

    Giuseppe Ungari

    Consigliere Comunale PD

    Brescia

    Comments

    comments

    1 COMMENT

    1. Bravo Beppe. Efficace e precisa presa di posizione. Le contraddizioni della maggioranza di centro-destra sono ormai arcinote. Gli elettori sapranno scegliere bene l’anno prossimo

    LEAVE A REPLY