Pensilina al Pescheto, Lini attacca Labolani: “Non una vittoria ma un inutile investimento”

39

Con un comunicato stampa il presidente della circoscrizione Sud Giacomo Lini interviene sulla tanto discussa pensilina trasportata da largo Formentone al parco Pescheto. Di seguito il testo integrale del comunicato:

“Sono fermamente contrario ad ulteriori inutili spese di denaro pubblico per gli eventuali festeggiamenti, a cui non parteciperò qualora venissero organizzati, per la fine dei lavori di posa della pensilina al parco Pescheto. Le motivazioni sono tantissime, partendo dall’utilizzo dei denari pubblici. Ci sono altre priorità prima fra tutte terminare la Sede adiacente degli Alpini di Bottonaga ferma da 8 anni e che va ultimata, la sede della Circoscrizione Sud a Fornaci che tra le altre cose andrebbe a mitigare il disagio degli anziani della zona, a questo punto anche la fontana di Fornaci di fronte alla chiesa e tutti quegli interventi sul territorio atti a mitigare i disagi dei nostri cittadini.
Sicuramente l’Assessore Labolani mi ricorderà che nel 2010 mi chiese via mail se ero interessato alla pensilina , ed io risposi che nulla ostava al suo spostamento, però  i tempi erano diversi, sono mutati, forse non e’ stato percepito, in questo momento ogni singolo euro va’ utilizzato per i cittadini che già si chiedono a cosa servirà quel manufatto.Caro Assessore io penso che la posa non sia una sua vittoria  ma un inutile investimento.

Comments

comments

39 COMMENTS

  1. Il progetto esecutivo della sede degli Alpini è datato 2008, ci spiegherà poi Lini come fanno i lavori ad essere fermi da otto anni…

  2. Il presidente della Lega Lini parla per se stesso o per i leghisti che ancora lo seguono e non a nome della maggioranza odel consiglio

  3. La sede di Bottonaga ferma da otto anni quindi quando il presidente era Rolfi diventato poi vice-sindaco e ass. con varie deleghe dal 2008, perchè non si rivolge a lui direttamente visto che è il suo referente

  4. Ma che dici le priorità della Circoscrizione sono quelle portate e votate in consiglio ,quelle di cui parli non ne fanno parte.

  5. questo Lini,ci ha pensato lui per conto della lega,dei suoi assessori e consiglieri in loggia a minare gli equilibri in comune visto che alla Sud a quanto sembra dagli ultimi consigli non esistono più

  6. Se lini non andrà all’inaugurazione ,sede della circoscrizione Sud a Fornaci quando tra pochi mesi le circoscrizioni verranno chiuse per merito della lega;questo non è sprecare denaro pubblico..

  7. la sede degli alpini ferma da 8 anni quindi all epoca era presidente di circoscrizione il suo amico rolfi che non ha mai fatto nulla come non fa nulla lei sig lini …io abito nella sua circoscrizione e quasi nessuno la conosce visto che non partecipa alla vita della circoscrizione la vera spesa inutile è il suo stipendio

  8. Ecco chi sono i veri amici e alleati di Lini: i comunisti alle prossime elezioni Lini vai con Del Bono e non con Paroli

  9. bella questa disputa tra esponenti Lega- ex An (Pdl per convenienza). Lini è quello che è, ma il richiamo sullo spreco è oggettivamente condivisibile. La sede da completare degli alpini di Bottonaga, che operano da sempre sul territorio, sarebbe stata la priorità, come tanti altri interventi nelle periferie, dimenticate da Labo e PAroli.

  10. Premesso che anche Labo ha recentemente ammesso che lo smotaggio/rimontaggi o della pensilina non era una priorità, sono d’accordo con il sig. Lini quando si appella al contenimento delle spese dicendo che "ogni singolo euro và utilizzato per i cittadini"….peccat o che la sua maggioranza oggi abbia votato in Consiglio Comunale il sì al parcheggio in Castello: la più inutile, faraonica e evidentemente poco trasparente opera pubblica che indebiterà la Città per i prossimi anni e che costerà a Paroli la rielezione. Che città provinciale!

  11. Ma la sparata di Lini è farina del suo sacco o imboccato dal Vicesindaco per attaccare il Labo???Se è così ne vedremo delle belle.

  12. Lini della situazione è sempre stato in contatto con l’A.C.,la sua è solo campagna elettorale per le prossime elezioni nulla più.Se voleva poteva portare la questione in consiglio circoscrizionale invece di apparire,forse(ma ne dubito) con i voti del PD, del Sel o del FLI sarebbero state accolte le sue perplessità.

  13. Il problema e’ che si parla come sempre dei soldi dei cittadini….questo e’ un inutile spreco del denaro pubblico. Le priorità a Brescia sono ben altre! Tra la pensilina, il cubo bianco, …..ma questi assessori non hanno altro in mente? Per quanto tempo credono di restare ancora attaccati alle loro poltroncine????

  14. Qualcuno pensa realmente che abbia deciso in autonomia senza che Rolfi e c della Lega non lo sapessero fino a quando non è arrivato Lini dall’agonizzante Sud a dare una scossa ai suoi di partito?

  15. ma conosco Labolani,di cui il Sindaco Paroli dovrebbe sbarazzarsi al più presto. E’ urgente che la politica esprima gente capace ! Che abbia un lavoro e che faccia politica per passione e non per mestiere!!!

  16. Ha ragione,credo che i tempi per discutere prima di certe questioni ci fossero.Se lini decide poi di apparire come il moralista della situazione per mera convenienza elettorale,ha sbagliato totalmente il metodo(nello specifico poi ognuno la può pensare come crede).Quello che sorprende è che Rolfi molto attento agli equilibri in Loggia lo abbia permesso anche perchè spettava al limite al CG della Lega fare una simile dichiarazione e non a lini che ha parlato a titolo personale e non per conto della Circoscrizione Sud

  17. se poi cambia idea per l’ennesima volta,un po come ha fatto con via Sostegno votando a favore in consiglio per poi firmare la petizione contro.

  18. M’è capitato più volte di polemizzare su varie questioni circoscrizionali con il presidente Lini. E di farlo pubblicamente. Ma mi capita pure – come nel caso delle sue esplicite e dure critiche all’operazione Pensilina di Labolani – di convenire con lui. E di farlo, manifestando il mio pieno apprezzamento, altrettanto pubblicamente. E questo tanto mi basta. Stabilire poi chi e se ci sia dietro, di fronte o di fianco Rolfi non m’azzarderei, quindi fiducioso m’affido anch’io alla fervida (e spesso centratissima) fantasia politica dei dietrologi, dei frontologi e dei fiancologi….

LEAVE A REPLY