Ghedi. La Municipale scopre un laboratorio illegale dove lavorano (e dormono) 13 stranieri

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) A distanza di pochi giorni dalla scoperta del laboratorio illegale cinese di via Bonardi in città, dove sono stati sorpresi al lavoro 24 immigrati cinesi (leggi la notizia: http://www.bsnews.it/notizia.php?id=18200), c’è da registrare un altro importante intervento delle forze dell’ordine. Questa volta il teatro dell’illecito è situato nella Bassa Bresciana, a Ghedi, dove gli agenti della Polizia Municipale hanno scoperto in via Artigianale un laboratorio divenuto allo stesso tempo sartoria e dormitorio per i lavoratori stranieri.

Gli agenti, accompagnati nel sopralluogo da tecnici comunali e tecnici dell’Ispettorato del Lavoro, hanno scovato all’interno del laboratorio 13 persone, le quali dopo i turni lavorativi sulle macchine da cucire si fermavano a dormire in un locale senza finestre e con impianto elettrico non a norma, dove i singoli spazi sono stati ricavati mediante l’utilizzo di divisorie, come fossero loculi.

 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Mi chiedo sempre come mai davanti a questo sfruttamento di stranieri un’ associazione come DIRITTI PER TUTTI o la CGIL non intervengano mai ! Forse solo paura dei cinesi che a ben vedere stanno invadendo la nostra città e provincia con le loro modalita’ di NESSUN RISPETTO PER LA VITA UMANA – O adesso mi scrivete che sono RAZZISTA e che sono dalla parte dei padroni .

  2. ahhhhh ecco : mi sembrava che la COLPA non fosse degli italiani ! mi sembrava che non ci fosse quello che ne sa sempre di più degli altri – mi spieghi cosa c’entra quello che rispondi con l’ ammassare giovani ragazze negli scantinati e farli dormire e lavorare come fossero SCHIAVI. Ma l’ italia và così perchè ci sono sempre quelli che come te danno colpa agli italiani, anzi potevi anche aggiungere che la colpa è dei PADRONI e dei PROPRIETARI che vendono e affittano ! anzi la colpa è sempre dei PADRONI o no ?

  3. il lavoro nero é illegale sia per gli italiani che per gli stranieri. sicuramente se i lavoratori illegali si rivolgessero al sindacato avrebbero tutta l’assistenza del caso, ma ovviamente tutto avviene di nascosto. ci vorrebbe una norma che permette ai lavoratori di denunciare il datore di lavoro ed ottenere in cambio il permesso di soggiorno.

  4. ahhhhh ahhhhhh ahhhhhh caro emergere evidentemente non sai bene di che cosa stai parlando oppure è la solita demagogia sinistra : secondo te una ragazza cinese denuncia il suo datore lavoro ? ma di che film stai parlando ? le ragazze cinesi o rumene o albanesi che denunciano i loro schiavisti e così hanno il permesso di soggiorno – è proprio aberrante la tua idea ! giorgia NO AL RAZZISMO !

  5. lascia stare la demagogia di sinistra etc.. cosa fare per aiutare queste schiave. é vero che molti lavoratori in nero non hanno il coraggio di denunciare ma bisogna incentivare la denuncia. magari qualcuno trova il coraggio di ribellarsi ed altri seguono poi l’esempio. altrimenti che vuoi fare? dimmelo tu.

  6. i locali e i palazzi nelle vie attorno alla stazzione dei treni e dei pulman a brescia sono tutte di monopolio cinese!!!!???e allora se non si vuole ghettizzare una citta bisogna prendere qualche provvedimento,oppure avanti cosi,a me non dan fastidio!!!!

RISPONDI