I fucili bresciani Perazzi dominano alle Olimpiadi

0

C’è un podio tutto bresciano alle Olimpiadi di Londra. È quello del trap femminile, dove le tre atlete medagliate hanno sparato con un fucile della Perazzi, nota azienda bresciana che da cinquant’anni realizza fucili da caccia e da competizione che ne hanno fatto la realtà leader a livello mondiale nel settore del tiro a volo.

La campionessa azzurra Jessica Rossi – regina incontrastata della specialità – con il nuovo record mondiale (99 su 100) ha utilizzato un Perazzi MX8. Modello diverso ma stessa marca per la slovacca Zuzana Stefecekova, medaglia d’argento con un Perazzi MX2000/3. L’azienda di Botticino ha esultato anche per il bronzo della francese Delphine Reau, in gara con lo stesso fucile di Jessica Rossi.

L’arma made in Brescia ha dominato anche sotto il gradino più basso del podio, con Alessandra Perilli, Fatima Galvez e Suzanne Balogh, giunte rispettivamente quarta, quinta e sesta.

Comments

comments

LEAVE A REPLY