Brescia a corto di acqua. I sindaci corrono ai ripari

0

Non solo Serle. Anche a Sulzano, Brione, Polaveno, Roncadelle e in alcuni paesi della Bassa i livelli delle riserve d´acqua sono a livelli minimi. Se nei prossimi giorni non pioverà l’intervento delle autobotti diverrà necessario.

In attesa di buone notizie dal cielo (domani dovrebbero arrivare le tanto attese precipitazioni) l’obiettivo numero uno è limitare i consumi ed evitare gli sprechi. Polaveno è già corso ai ripari. In caso di emergenza l’acqua verrà chiusa dalle 22 alle 6. Ristrettezze già in vigore a Roncadelle, dove il sindaco Orlando ha vietato l’utilizzo dell´acqua potabile dalle 8 alle 21 per qualsiasi impiego diverso da quello alimentare. L’ordinanza prevede sanzioni da 25 a 500 euro. 

Comments

comments

LEAVE A REPLY