Dal 23 agosto a Bornato la mostra “Maria Bambina: tra devozione e tradizione”

0

In concomitanza con l’apertura della "Prima rassegna degli Hobby" organizzata dal Centro Culturale Artistico della Franciacorta e Sebino, lo Scooter Club Franciacorta e l’assessorato alla Cultura del comune di Cazzago S.M. e che si svolgerà a Bornato da giovedì 23 a domenica 26 agosto, verrà allestita nella Cappella Cimiteriale accanto alla Parrocchiale una particolare mostra, unica per il suo tema, dedicata a “Maria Bambina: tra devozione e tradizione” una cinquantina di esemplari (anche di fine ‘800) di teche di vetro contenenti statuette di cera, alcune di ceramica, di Maria Bambina vestita da abiti preziosi, collezionati da Lorenzo Desenzani.

La tradizione ha origine nella prima metà del XVIII sec. quando una monaca francescana di Todi in Umbria modella con la cera un visetto dolcissimo di bimba: la Madonna appena nata! Devozione che si diffuse molto nelle famiglie soprattutto lombarde, fino a qualche decennio fa in molte zone era il regalo tradizionale di nozze amorevolmente conservata e protetta da una campana di vetro.

Le mostre di Lorenzo Desenzani nel campo dell’arte sacra hanno avuto in questi anni molto risalto. Soprattutto negli ultimi tempi hanno avuto risonanza e partecipazione le esposizioni delle statue di S. Maria Bambina. Una volta era un regalo molto ambito per chi si sposava ricevere una statuetta di S. Maria Bambina nella teca, una tradizione che Lorenzo Desenzani vuol ricordare. Chi è Lorenzo Desenzani? Un carpenedolese doc, molto conosciuto nel suo paese in quanto opera in un gruppo denominato “L’Angolo dei ricordi” . Lorenzo è l’anima di questo gruppo e con grande passione, disponibilità di tempo e pazienza è riuscito a raccogliere reperti di vario genere, la collezione delle Marie Bambine è oggetto di una ricerca capillare ed impegnativa nell’arco di anni che ha permesso il recupero di reperti originali unici e di grande valore. Non è la prima volta che Lorenzo Desenzani espone la sua collezione, infatti già a Carpenedolo durante la Fiera del Torrone 2010 con grande partecipazione di pubblico e a Edolo ha messo in evidenza il suo lavoro certosino storico, nel frattempo altre opere si sono aggiunte alla sua raccolta come si è potuto ammirare nella più recente mostra ad Asola (MN) in versione completa. Oltre alle statuette di S. Maria Bambina saranno messi in mostra santini votivi appartenenti alla sue collezioni.

Orario di apertura della mostra a ingresso libero :

giovedì 23 agosto 20.30-24.00

venerdì 24 agosto 9.00-12.00 e 15.00-24.00

sabato 25 agosto 17.00-24.00

domenica 26 agosto 9.00-12.00e 15.00-24.00

http://centroculturaledifranciacortaesebino.blogspot.it/

http://www.facebook.com/cculturale.franciacortasebino

Comments

comments

LEAVE A REPLY