Prime mosse in vista del parcheggio sotto il Castello. Al via le migliorie alla viabilità

4

Si parte. I lavori preliminari per la realizzazione del discusso parcheggio sotto il Castello inizieranno settimana prossima. Si partirà con opere di miglioria stradale dell´incrocio tra via Pusterla e via Lombroso, necessarie da tempo.

Quanto al progetto del parcheggio Brescia Mobilità ha chiesto il permesso di costruire (in fase istruttoria) e si sta organizzando con la fase di gara. Le aziende sono già state preselezionate, e tra qualche settimana si procederà con la richiesta delle offerte.

Comments

comments

4 COMMENTS

  1. Tutta propaganda quella messa in piedi dal Comune di Brescia e relativa alle migliorie relative alla viabilità in preparazione del fantomatico parcheggio sotto il Castello. Infatti, i nostri amministratori devono vendere un po’ di fumo, se ancora ce n’era bisogno, in relazione a tutte quella presunte opere pubbliche che mai sono e saranno fatte perchè impossibili da realizzare sia dal punto di vista ambientale, sia dall’elevatissimo impatto economico sulle magre risorse comunali, sia perchè altrettanto contestate, non solo dall’opposizione, ma anche da vastissimi settori di elettorato del centro destra, a dimostrazione che non sempre il buon senso sta solo da una parte. Per cui accontentiamoci di annunci frutto della calura estiva e di altrettanti "interventi" e "migliorie" positivè utili solo come palliativi a non far perdere la faccia ai tanti assessori ed alla normale attività promozionale in previsione delle prossime elezioni politiche. Quindi, forse non è neanche tanto il caso di scaldarsi perchè anche se questo ragionamento non corrispondesse alla realtà dei fatti, troverebbe sicuramente la più dura risposta trasversale sin qui mai vista nella nostra città. Per queste ragioni il buon senso , coniugato con un’altrettanta dose di proaganda preelettorale avrà la sua giusta soluzione come sempre è avvenuto in città.

  2. Complimenti all’amministrazione comunale per il coraggio di affrontare un opera così importante per la nostra città del futuro. Ricordo anche che altre opere fatte negli anni passati furono contestate politicamente dai vari oppositori, però se oggi i cittadini ne usufruiscono con comodità lo deveno alle varie amministrazioni corraggiose, mi riferisco alla costruzione della attuale triumplina, il primo tronco della tengenziale, al teleriscaldamento, al ring e controring, all’inceneritore e per ultima alla nuova metropolitana senza conducente ,già altre città italiane e straniere vogliono imitare. Politicamente di cavolate ne hanno fatte tutte le amministrazioni. ma per fortuna come infrastrutture brescia è parecchio avanti anche con i vari parcheggi che stanno per essere ultimati. Le risorse finanziarie a Brescia si trovano basti vedere cosa è successo con l’autostrada nuova verso Milano o i fondi CEE che sono stati trovati e per molto tempo inutilizzati per la metrobbus. In conclusione voglio solo dire che è bello lamentarsi o meravigliarsi quando si va all’estero e si vedono opere che poi abbiamo sottocasa, ma noi siamo italiani ed il lamentarsi è d’obligo.

  3. Per il lettore che si firma correttore di bozze: la invitiamo a moderare il linguaggio, a rispettare il lavoro della redazione e i commenti degli altri utenti.

  4. Per mario: Il suo plauso all’inceneritore proprio non lo digerisco: Non le auguro di morire per aver respirato quello che esce da quella bella torre che lei ama così tanto. E’ proprio convinto che respirare quella "bontà" sia così salutare? Allora le farebbe bene respirarne più che può!!! Auguri….

LEAVE A REPLY