Ospitaletto, l’ex sindaco Sarnico: soddisfatto del fatto che andremo presto alle urne

0

Con una nota Giovanni Battisgta Sarnico – eletto sindaco di Ospitaletto e poi dichiarato decaduto da un tribunale per le irregolarità di una lista presente alle elezioni – esprime soddisfazione per la convocazione delle elezioni nel Comune.

ECCO IL TESTO DEL COMUNICATO

Esprimo viva soddisfazione per il Decreto del Prefetto di Brescia che indica la data delle elezioni amministrative del Comune di Ospitaletto per il prossimo giorno 28 e 29 ottobre 2012 e che mette la parola fine alla lunga vicenda dell’annullamento delle elezioni di Ospitaletto, promosso dal candidato di PDL e Lega Nord, Angiola Giudici, per l’irregolarità formale della lista di Forza Nuova, esterna ad ogni nostra responsabilità.

E’ evidente, anche dalla cronaca recente, con la devastante posa dei tralicci dell’alta tensione a ridosso del Santuario di Lovernato, l’urgenza di dare al più presto una guida politica all’amministrazione comunale, da oltre otto lunghi mesi commissariata.

Il Decreto conferma il nostro auspicio, che ai cittadini venisse al più presto restituito il diritto costituzionale dell’esercizio di voto, mettendo fine a manovre dilatorie e superando questa situazione di incertezza

Siamo pronti alle nuove elezioni. Con il voto di ottobre, confido di ritornare ad amministrare con la Lista Civica Insieme per Ospitaletto, riprendendo i progetti bruscamente interrotti nel dicembre scorso.

Considerato che il Decreto impone che si ripresentino le liste regolari del 2011, faremo comunque ogni sforzo affinché’ nei limiti del possibile sia il programma amministrativo che la sua rappresentanza complessiva tenga conto dei mutamenti intervenuti in questo anno e dei suggerimenti delle forze politiche e sociali che ci hanno sostenuto.

Comments

comments

1 COMMENT

  1. Caro Sarnico , mi spiace ma e’ meglio che ti metta in parte e mandi avanti altri ,e’ meglio che cambi mestiere lei ha combinato piu’ guai lei che i precedenti ….

  2. il tribuno prandelli ha distrutto ospitaletto per sempre: adesso è rimasto un reticolo di strade, cemento e case sfitte. la piscina storica è stata abbandonata, il presidio asl giace cadavere… macerie di 10 anni legaioli.

LEAVE A REPLY