Movimento Cinque Stelle, domani a Brescia l’incontro con i sindaci grillini

6

Cosa succede quando un “non partito” vince le elezioni?
Come può un movimento fatto di cittadini e lontano dalle logiche tradizionali dei partiti  affrontare la sfida in un momento di profonda crisi e cercare di uguagliare i risultati dei “Comuni Virtuosi?” (o “comuni a cinque stelle”?) in termini di ambiente, sviluppo sostenibile e partecipazione dei cittadini?

Se ne parlerà Venerdì 31 agosto alle 21 presso il Parco delle Montagnette di Roncadelle (Brescia) nell’ambito della Festa del Movimento 5 Stelle durante un incontro con i quattro sindaci a cinque stelle. I quattro sindaci di Parma (Federico Pizzarotti), Mira (Alvise Maniero) , Sarego (Roberto Castiglion), Comacchio (Marco Fabbri) racconteranno la loro esperienza, con la moderazione del giornalista Matteo Incerti. Durante la serata, sarà possibile acquistare il libro "Cittadini a 5 Stelle", scritto da Matteo Incerti, il cui incasso verrà destinato a progetti di ricostruzione nel comune terremotato di Novi (MO). Ricordiamo che la festa, che si concluderà domenica 2 settembre, è totalmente autofinanziata dai volontari e organizzata a zero impatto ambientale. Durante le serate saranno attivi stand gastronomici, libreria, mercatino del baratto e uno spazio bimbi con laboratori e attività organizzate. Programma e tutti i dettagli della festa su: www.brescia5stelle.it

Comments

comments

6 COMMENTS

  1. il duce del M5S é Grillo. il M5S non ha nemmeno un suo sito web autonomo. sono in mano a Grillo, come i leghisti lo erano con bossi e i pidiellino con silvio. pecoroni !

  2. Se per questo non hanno nemmeno un leader. Ma non per questo le persone che ne fanno parte e credono nel movimento non hanno valori e un’idea di paese diversa probabilmente dalla sua. Pensi che hanno addirittura un programma!. Una domanda: E’ forse un fan di Bersani? Ho notato che si è dimenticato di aggiungere i pecoroni del PD gli altri due.

  3. Scritto dal giornalista e attivista del M5S Matteo Incerti, il testo racconta la campagna elettorale e la vittoria “che ha colto di sorpresa tutti”. Nel volume anche retroscena, analisi, progetti e una dichiarazione d’amore per Guareschi:…Beh adesso ho capito: niente domanda scomode..dicevano di essere diversi..in questo caso NO.

  4. prima di affermare che son diversi io aspetterei un po’…gli inizi non son mica tanto belli,qualche cazzatina comincia ad apparire……..

  5. Speriamo che il Movimento riesca a far "sbroccare" questo sistema di clientele e vecchiume che non se ne può più neanche a Brescia.

LEAVE A REPLY