I “Diari per una vita migliore” donati da Brescia agli scolari terremotati di Moglia

0

640 scolari delle elementari e medie di Moglia, uno dei comuni mantovani tra i più colpiti dal terremoto, dovranno dividersi a turno i locali della scuola recentemente edificata, costruita di pannelli prefabbricati, tra la mattina e il pomeriggio: è solo una delle terribili conseguenze che tanti ragazzi devono sopportare in seguito agli eventi sismici dello scorso maggio. Per dare un sostegno, morale ma allo stesso tempo molto concreto, saranno distribuiti agli scolari i "Diari per una vita migliore", diari scolastici la cui realizzazione è promossa dall’associazione "Per una vita migliore".

Alla base del progetto dei "diari", ideato da Domenico Geracitano, collaboratore tecnico capo della Polizia di Stato, presidente dell´associazione, c’è la missione di diffondere valori quali il rispetto delle regole, la sana alimentazione, la promozione dell’attività sportiva ed il rispetto per la natura. Anche la solidarietà, e dunque la donazione ai terremotati di Moglia rientra appieno nelle finalità del progetto.

Sono 13mila in totale i diari distribuiti in tutta Italia. Quelli destinati a Moglia purtroppo per ora non basteranno per tutti i 640 scolari, ma si conta di recuperarne altri prima dell’inizio dell’anno scolastico.
(a.c.)

Comments

comments

LEAVE A REPLY