Terribile scoperta in città: dormono col cadavere del fratello per dieci giorni

1

L’episodio è di quelli che fanno riflettere. Per almeno dieci giorni, infatti, due anziani residenti in via Rocca d’Anfo hanno dormito (forse addirittura nello stesso letto) e convissuto con il cadavere del fratello 86enne, ex operaio dell’Atb, scomparso a causa di un malore. A far emergere il caso il fratello più giovane, che – stremato dal dolore e probabilmente anche dagli odori – giovedì ha allertato una vicina di casa chiedendole l’elenco telefonico per mettersi in contatto con le pompe funebri. All’arrivo degli operatori, la macabra scoperta, con il corpo dell’uomo già in avanzato stato di decomposizione.  

Comments

comments

1 COMMENT

LEAVE A REPLY