Flero. Cordone umano di imprenditori contro il pignoramento di Equitalia nell’azienda in crisi

0
Bsnews whatsapp

(a.c.) Dieci imprenditori, accumunati dall’avere gli stessi problemi dell’azienda che hanno voluto sostenere, hanno formato un vero e proprio presidio per impedire l’accesso ai dipendenti di Equitalia giunti con l’obiettivo di pignorare i beni. L’azienda di Flero finita alla ribalta alcuni giorni fa perché ha denunciato per usura Equitalia (leggi qui la notizia) ha rimandato così il provvedimento, ma solo per ora. 

Ciò che più fa rabbia all’imprenditore flerese della ditta di commercio metalli è che lui stava già pagando per il suo debito, 5 mila euro al mese, ma ora non potendo lavorare (l’azienda è sotto sequestro) non può sostenere le rate, ed è costretto a chiudere. Tutto è nato dalla scoperta alcuni mesi fa di alcuni debiti con il fisco che si sono aggiunti a quelli pregressi, per i quali l’imprenditori stava pagando. Raddoppiando le rate per lui è diventato insostenibile l’importo, ed è scattato il sequestro. Dieci "colleghi", imprenditori che come lui si sono rivolti a Federitalia l’hanno sostenuto impedendo l’accesso al capannone da parte di Equitalia. 

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. Scusate, ma in alternativa alla chiusura della ditta, non gli si può pignorare le propietà, qualora ne avesse, mettendole poi in vendita se non si riuscisse a recuperare il credito?

  2. Magari qualcuno potrebbe pensare che questo povero cristo con la crisi ha privilegiato di pagare gli operai e non lo stato ? Sono tutti giustizialisti, poi alla fine chi fa i commenti da persona integerrima dentro di se nasconde le peggiore malefatte. Criticare da una poltrona (magari mentre prendete un sussidio statale o siete dipendenti pubblici) è facile ma per chi lavora tutti i giorni è difficile. Se fate commenti fateli pensando anche a chi è vittima di quei pronlemi. Sembra che certa gente goda delle sventure altrui, ma poi, se capita qualcosa a loro allora il mondo deve fermarsi per aiutarli. Ringraziate Dio che ci sono gli imprenditori che rischiano loro anche per dare lavoro. Questo stato vive grazie alle imprese e questo stesso stato criminalizza gli imprenditori tutti. È come se un assetato prendesse a schiaffi chi gli offre da bere….pensate se un giorno chi ha la bottiglia si stufasse di versare l’acqua per gli altri….

RISPONDI