In cinque giorni sequestrati cinque chili di hashish e arrestate dieci persone

0
Bsnews whatsapp

Non si ferma l’azione delle forze dell’ordine per bloccare lo spaccio di droga nel Bresciano. Negli ultimi cinque giorni i Carabinieri hanno sequestrato quasi cinque chili di hashish e 18 mila euro in contanti traendo in arresto dieci persone. Il grosso dell’attività è stato compiuto dagli uomini della Compagnia di Chiari che l’altra sera nel parcheggio del centro commerciale Porte Franche di Erbusco dove i militari hanno notato una utilitaria sospetta, parcheggiata in una zona lontana dall’entrata del centro. Avvicinatosi al mezzo si sono accorti che a bordo c’erano quattro uomini e due di questi alla vista degli agenti hanno tentato la fuga. Da lì la perquisizione dell’autovettura e il ritrovamento di 1,5 chili di hashish in panetti e alcuni cellulari. In manette sono finiti un senegalese del ’64 residente a Rodengo Saiano e un ventiquattrenne di origine tunisina. Nelle stesse ore i militari del Radiomobile di Capriolo hanno intercettato un quantitativo di hashish ancora più significativo: tre chili di “fumo” e tre cellulari e tratto in arresto due cittadini marocchini, l’uno 40enne residente a brescia e l’altro 37enne di Mazzano. Domiciliari e pizzeria sequestrata anche per due fratelli egiziani che nascondevano 2 grammi di cocaina e 100 di hashish nel proprio locale di Rovato, in via Gadina tra i panetti della pizza.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

RISPONDI