Scontro nel Pdl. Aler pronta alle vie legali contro la Loggia per la cosiddetta Imu2

    0
    Bsnews whatsapp

    (a.tortelli) Pdl contro Pdl. Fino ad arrivare anche alle vie legali. Potrebbe essere questo – secondo le indiscrezioni raccolte da Bsnews.it – l’esito della paradossale situazione che vede contrapposti l’Aler al Comune di Brescia sulla questione dell’Imu. L’ente che gestisce le case popolari, infatti, ha mal digerito la decisione della Loggia di introdurre la cosiddetta Imu 2 (la sovrattassa sulle seconde abitazioni i cui proventi vanno interamente alla Loggia) per far tornare i conti del bilancio comunale, una stangata che si tradurrebbe in un conto salatissimo per l’ente. Di più: il presidente sarebbe pronto anche ad adire alle vie legali contro la decisione del Comune. Peccato che a guidare Aler sia Ettore Isacchini, politico di lungo corso, nonché attuale coordinatore del Pdl cittadino. Tecnicamente il maggiore azionista della maggioranza di Palazzo Loggia. Che a Bsnews.it dichiara: “Valuterò tutti i provvedimenti necessari”. Parole – e quelle pronunciate in privato sarebbero state ben più dure – che hanno mandato in fibrillazione la maggioranza. Provocando la dura reazione di parti del Pdl e dell’alleato leghista.

    Nette anche le dichiarazioni di Mirko Lombardi, esponente di Sel e consigliere Aler, che sul punto si schiera con Isacchini. “L’Aler “, attacca Lombardi, “non è una vacca da mungere per coprire le scelte sbagliate della Loggia come quella sulla demolizione della Tintoretto. Il Comune non paga l’Imu sul suo patrimonio di case affidate in gestione all’Aler, mentre il nostro ente dovrebbe pagare l’aliquota massima – quasi fossero tutte seconde case – e la Congrega ha addirittura delle riduzioni. La situazione non è accettabile. Se la situazione non dovesse cambiare”, conclude l’esponente di Sel, “l’Aler mi troverà d’accordo nella decisione di ricorrere a tutte le vie, comprese quelle legali, per far valere il suo diritto ad avere un’Imu ridotta, giustificata dalla funzione pubblica dell’ente”. 

    Comments

    comments

    Ufficiostampa.net

    CALCIOBRESCIANO
    CONDIVIDI

    UN COMMENTO

    1. "Politico di lungo corso" "Coordinatore del PDL" … Bravi, bravi…. continuate a mettere nei CDA gli amici degli amici anzichè valutare i curricula….

    2. Isacchini, Presidente Aler, è coordinatore cittadino del PDL e Mirko Lombardi, coordinatore cittadino di SEL, è consigliere di ammnistrazione di Aler. Si stringono la mano (o no ?) in Aler, se le cantano (o no ?) come rappresentanti cittadini di partiti di maggioranza e opposizione in Loggia. Se si hanno ruoli politici non si dovrebbe avere incarichi in Enti pubblici: un mio vecchio, inascoltato, pallino.

    RISPONDI