Rolfi torna a rispondere a Manzoni: “Le sue sono accuse ridicole”

0
Bsnews whatsapp

Il vicesindaco e assessore alla Mobilità e traffico del Comune di Brescia, Fabio Rolfi, è intervenuto per replicare alle accuse, definite "francamente ridicole", mosse dal consigliere comunale del Partito democratico, Federico Manzoni, nei suoi confronti: "Del resto se oggi splende il sole sulla nostra città è esclusivamente merito del Pd” ha ironizzato Rolfi. "Ho già avuto modo di riconoscere che Bicimia è arrivato in città grazie alla giunta precedente e parliamo delle prime 24 stazioni. Ora però le stazioni sono 44 e prossimamente diventeranno 59. Il servizio ha riscontrato un successo di utilizzo che andrebbe riconosciuto e attribuito a chi negli ultimi anni ha investito in questo progetto, incentivandone l’utilizzo con agevolazioni per studenti, giovani, esercenti della città e addirittura turisti. Voglio poi cogliere l’occasione per ricordare il progetto Omnibus card e la nuova tecnologia introdotta, che ha ulteriormente incentivato a usufruire di Bicimia, a sostituzione di quella fallimentare (Rfid) voluta dalla giunta precedente costata oltre 800 mila euro. Manzoni se lo ricorda?” “La stessa partigianeria di cui mi accusa Manzoni – prosegue il vicesindaco Rolfi – purtroppo lo porta a non ricordare che tutti gli altri servizi e progetti di cui beneficia la città oggi, che ci portano tra l’altro ad avere riconoscimenti nazionali ed europei, dalle valutazioni di Euromobility alla Comunità europea, sono il frutto del lavoro di questa giunta, con l’impegno del sottoscritto in prima persona: car sharing, auto elettrica, city logistics, bicilogistica, pedonalizzioni, potenziamento del pedibus. Un impegno serio e non ideologico, una rivoluzione silenziosa che sta cambiando volto alla città, senza serrate dei commercianti e senza tensioni. Non credo di essere partigiano, termine che non ritengo comunque offensivo a differenza di Manzoni a quanto pare, ma realista”. “La mancanza di onestà intellettuale, caro Manzoni, è propria solo di chi, come te, basandosi su preconcetti e pregiudizi non è disposto riconoscere la realtà” conclude il vicesindaco.

Comments

comments

Ufficiostampa.net

CALCIOBRESCIANO
CONDIVIDI

UN COMMENTO

  1. AH AH AH…. povero Manzoni, viene massacrato ogni volta. AH AHAHAH a livello comunicativo Rolfi è imbattibile (anche se non condivido alcuni suoi punti di vista)

  2. Rolfi spicca per comunicazione ? Bene. Si può sapere da Rolfi quanto sono costate al Comune le consulenze esterne di comunicazione in tema "mobilità", in generale, e city logistics in particolare ? Grazie.

  3. Bravo Rolfi, sei un genio della comunicazione, comunichi benissimo, sei il re della comunicazione, il tuo livello comunicativo è superlativo, riesci a comunicare benissimo anche con il linguaggio non verbale, comunica, cosi cioè volevo dire continua cosi. Tra una comunicazione e l’altra cerca di accorgerti non un anno dopo delle mostre farlocche ma subito in modo da comunicarcelo per bene..

  4. Rolfi è un po’ contraddittorio.
    Nella sua prima uscita, afferma che grazie alla giunta Paroli il bike sharing a Brescia è passato da 0 a 44 stazioni.
    Nella sua seconda uscita, afferma invece che il merito della giunta Paroli è di aver portato il bike sharing da 24 a 44 stazioni.
    Peraltro le stazioni attualmente attive sono 42, non 44: basta andare sul sito di Bicimia per verificarlo!
    Tutto fuor che attendibile il nostro vicesindaco!

  5. Qualcuno spieghi a Rolfi che ‘partigiano’ vuol dire sostenitore fazioso di una parte! E che quindi non è un complimento essere definiti in questo modo…

  6. la lega nord purtroppo in questo periodo sopratutto mi sembra che si sta defilando molto con argomenti di bassa politica ….ma le cose serie che toccano i cittadini e il territorio invece sono in gamba a defilarsi agevolmente . Il 118 un argomento serio che colpisce il territorio bresciano si dimenticano di parlarne …. in valle camonica la vicenda della fabbrica dello smaltimento dell’ aminato non ne parlano …..se questa è la lega nord sono felicissimo di essere stato espulso perchè gli ideali e le idee sono una cosa e i fatti sono da un altra parte …. w Alessandro Cè che porta avanti il vero federalismo

  7. questi politicanti fanno ridere, destra e sinistra non cambia, noi più bravi di voi, voi in passato, noi in questo presente…..nessuno che pensa ai progetti e al buon senso e al futuro dei nostri figli
    non siete degni del lavoro che fate

RISPONDI