Thunderbolt americano della seconda Guerra Mondiale scoperto nelle acque di Toscolano

0

(a.c.) Un cacciabombardiere Thunderbolt P47 americano abbattuto dalla contraerea tedesca nel 1945. Secondo l’ipotesi più accreditata la carlinga individuata a 200 metri di profondità nelle acque di Toscolano Maderno sarebbe di questo caccia, utilizzato dall’esercito statunitense nella seconda Guerra Mondiale.

L’incredibile scoperta è opera dell’équipe guidata dal cineoperatore Angelo Modina, che nel mese di agosto stava perlustrando le acque con ben altri intenti, quelli cioè legati allo studio della scomparsa del carpione, come ha dichiarato lo stesso Modina a Bresciaoggi. La sorpresa è stata quando le apparecchiature che stavano scandagliando il fondale hanno individuato una massa tondeggiante lunga tra gli 11 e i 12 metri, con le ali. Secondo le ricostruzioni ipotizzate, e confrontando i dati con quelli relativi alle dimensioni dell’aereo, l’ipotesi è assolutamente plausibile. A maggior ragione se si considera che nella zona del ritrovamento nella primavera del ’45 è stato effettivamente abbattuto un aereo americano.

L’Air Force statunitense sarà interpellata per avere accesso ai documenti di archivio e approfondire il caso.

Comments

comments

LEAVE A REPLY