Coppa Italia: successo nell’andata degli ottavi per Mazzano

0

Sanitars Metalleghe Mazzano – Terre Verdiane Fontanellato   3-1

(25-17, 19-25, 25-23,27-25)

 

Arbitri: Dominga Lot e Massimo Piubelli.

Sanitars Metalleghe Mazzano: Koleva 26, Serena 15, Vingaretti 2, Alberti 6, Kucerova 21, Garbet 5, Ceron n.e., Bottaini n.e., Bacciottini n.e., Zanola n.e., Zampedri. Lib: Agostino. All: Zanoni e Scatoli.

Terre Verdiane Fontanellato: Genovesi 11, Rania n.e., Budini 1, Decordi 20, Moncada n.e., Manfredini 12, Fornara 6, Antignanono n.e., Lapi 10, Musiari 2. Lib: Valenzise. All: Botti e Zanichelli.

Note: Durata singoli set: 22’, 26’, 29’, 32’. Mazzano: 6 battute punto e 16 errori; 43% di positività in ricezione e 5 errori; 46% in attacco e 10 errori; 6 muri. Fontanellato: 5 battute punto e 8 errori; 44% di positività in ricezione e 5 errori; 40% in attacco e 8 errori; 10 muri.

Battendo per 3-1 le Terre Verdiane Fontanellato, la Sanitars Metalleghe Mazzano conquista la gara d’andata degli ottavi di Coppa Italia. “Sono contento del risultato – ha commentato mister Zanoni – ma dobbiamo imparare a mantenere alta la concentrazione”.  All’avvio mister Zanoni schiera Vingaretti in regia, Koleva all’opposto, Alberti e Garbet centrali, Serena e Kucerova all’opposto e Agostino libero. Parma, dovendo rinunciare alla palleggiatrice Moncada e alle bande Rania e Antignano per problemi fisici e all’opposto brasiliano Do Carmo per il blocco Fivb, coach Botti parte con Budini al palleggio e Dacordo opposto, Fornara e Lapi al centro, Manfredini e Genovesi all’ala e Valenzise libero.

Nel primo set le biancorosse mostrano subito di che pasta sono fatte grazie ad un’ottima Koleva: Fontanellato recupera, ma con Garbet è di nuovo Mazzano a comandare, portandosi sull’8-5 al primo time out tecnico. Con Serena e Kucerova, poi, le locali scappano prima sul 13-8 e poi, anche grazie ad ai muri di Alberti, sul 19-9. Le parmensi con Fornara e Decordi provano a prendersi qualche spazio (22-15), ma Mazzano è implacabile e chiude 25-17. Nel secondo set, dopo un inizio equilibrato (7 pari), sono le gialloblu a dettare legge al primo stop tecnico grazie ad un buon muro. La Sanitars Metalleghe, però, non demorde e con Alberti e Kucerova in attacco è di nuovo parità (10-10). Fontanellato, poi, vola via grazie alle azioni di Genovesi e Decordi: le locali soffrono in ricezione, e per Parma è 11-14, poi 15-20 e, infine, 19-25. Nel terzo set è di nuovo Mazzano a comandare: le biancorosse, infatti, sistemano la ricezione e fanno scintille in attacco, portandosi avanti prima per 7-3 e poi per 16-11. Le ospiti non ci stanno e si avvicinano pericolosamente con Manfredini e Lapi, quest’ultima incredibile a muro (20-19): Mazzano, però, è determinatissimo e si aggiudica il parziale per 25-23. Nel quarto set le padrone di casa continuano la loro corsa grazie alle insidiose battute di Vingaretti e ai colpi di Koleva: è 12-5 e, al secondo time out tecnico, è ancora la Sanitars Metalleghe a spadroneggiare per 16-10. Qualche svista però costa cara alle bresciane, che sul finale di set vedono Fontanellato avvicinarsi troppo (22-22, 25-25). Koleva, allora, sale in cattedra e la Sanitars Metalleghe chiude per 27-25. La gara di ritorno si giocherà domenica prossima, alle 18, a Fidenza.

Comments

comments

LEAVE A REPLY