Nasce un comitato contro Casa Pound: è partita la raccolta firme

12

(a.c.) Semplici cittadini che si defiscono "pro-Costituzione", contrari alla presenza sul loro territorio di un’associazione che si rifà a certi valori che sono propri del fascismo. E’ con queste premesse che a Concesio è nato un gruppo di cittadini che vorrebbero far chiudere il nuovo punto di ritrovo di membri di Casa Pound, situato in centro al paese, vicino all’oratorio e alla casa natale di Paolo VI.

Aperto da meno di un mese (leggi le notizie, qua http://www.bsnews.it/notizia.php?id=18721 e qua http://www.bsnews.it/notizia.php?id=18867), il circolo Casa Pound deve ancora entrare a regime e già ci si organizza per farlo chiudere. Sul territorio è nato un gruppo di cittadini che si definiscono "pro-Costuzione", contro i valori e le finalità di Casa Pond che non farebbe altro che costituire un pericolo per la vita democratica nel paese, e per la convivenza pacifica tra cittadini di diverse nazionalità. Una raccolta-firme è già stata avviata.

Nei giorni scorsi, ricordiamolo, l’Anpi e le Fiamme Verdi scrissero al Prefetto di Brescia, al Questore e al sindaco di Concesio per metterli in guardia sulla pericolosità di ciò che rappresenterebbe Casa Pound.  

Comments

comments

12 COMMENTS

  1. l’ANTIFASCISMO di maniera degli orfanelli di stalin è come il toscano di Vittorio Emanuele II:non si nega a nessuno.Questi se la prendono con CASA POUND, con zelo degno di miglior causa, per fare scena.

  2. Curiosità: sul suo FB, Boscolo cita fra i musicisti che gli piacciono gli Zeta Zero Alfa e Francesco Guccini. Mi può spiegare il Boscolo che cosa esattamente gli piace di Guccini?

  3. Mi scusi, ma nella sua ingordigia di segnalare tutte le "meravigliose cose" fatte dal duce ne ha dimenticate qua e la alcune, vorrei citargliemne 3 o 4 ad esempio:
    – le leggi razziali, che hanno portato nei lager fascisti e nazisti ebrei, omosessuali e zingari affinchè fossero sterminati
    – l’aver trascinato l’Italia ed il suo popolo nella seconda guerra mondiale a fianco dei tedeschi nazisti che è costata milioni di morti, sofferenza e miseria
    – gli omicidi politici (Matteotti, Don Primo Mazzolari, solo per fare due nomi significativi),
    – le violenze gratuite delle squadracce fasciste incaricate di convincere chi non voleva iscriversi al partito fascista,
    – l’abolizione dei partiti e della democtrazia
    – i massacri delle popolazioni etiopi, eritree e libiche perpetrate anche con mezzi disumani come i gas velenosi peraltro proibiti dalle convenzioni internazionali.

    Certo io sono meno prolisso di lei ma credo che i pochi esempi di cui sopra bastino ed avanzino.
    La vorrei invitare a frequentare una qualsiasi delle biblioteche che lei dice fondate dal suo eroe e leggersi qualche libro di storia in più, forse, ma dico forse, riuscirebbe ad avere una visione diversa dei disgraziati anni del fascismo.

  4. La storia come si sà la scrivono i vincitori …quindi provi lei a cambiare biblioteca ! Sono più di 60 anni che prendete come scusa le leggi razziali. Benito Mussolini era un UOMO , e sopratutto un ITALIANO! Un ITALIANO che amava la SUA PATRIA. lei cosa ha fatto per quest’Italia? Anzi mi risponda alla domanda che precedentemente le ho fatto.. Cosa ha portato in 60 anni la democrazia? Le dico io cosa ha portato … L’essere razzisti verso noi Italiani … Facile giudicare un Uomo al primo sbaglio vero ? Potrei andare avanti all’infinito ma sprecherei soltanto lo spazio del web con voi "partigiani"

  5. la cosa che mi dà più fastidio è che parlate di CPI senza conoscere chi siamo e cosa vogliamo. forse un giro sul nostro sito ufficiale non vi farebbe male

  6. I coccola-immigrati si fanno scudo della costituzione per coltivare il loro incubo multietnico malato.Decenni di propaganda buonista ha prodotto dei poveri lobotomizzati…

  7. "Cosa ha portato in 60 anni la democrazia" : la democrazia lascia parlare anche chi nega la democrazia (purtroppo); diversamente, un fascista ti spaccava le gambe se non eri d’accordo! "Facile giudicare un Uomo al primo sbaglio" : no, questo è stato il peggiore sbaglio, ma non l’unico: il primo errore del duce è stato quello di fidarsi dei suoi capetti, lasciar loro mano libera, lasciare l’italia in mano a gente spregiudicata e violenta. nel fascismo comanda uno solo, ma vorrei sapere voi casapoundini da chi vi fareste comandare oggi..

  8. @ fero, "PROPRIO VOI" : ma voi chi, casomai "tu". ma scusa tanto, ti lamenti se gli altri fanno i fascisti con te? il duce non voleva il bene degli italiani, ma solo di certi italiani, non tutti. quello che ha fatto di buono se l’è giocato tutto usando la forza violenta. è andato lui per primo in africa ed in albania, no? CP sta subendo solo un millesimo di quello che i partigiani hanno subito durante il fascismo, ricordalo bene.

  9. Si parla tanto di quanto cattivo sia stato il fascismo… ma la storia che conoscete voi è parziale e confusa… qualcuno mi sa spiegare il perchè della discesa in campo degli americani? sicuramente saranno venuti in Italia per liberare gli antifà dall’oppressione… e nel risalire l’Italia hanno riempito le strade di fiori e caramelle… poi visto che il clima era buono hanno deciso di piantarvi qui le loro basi (per fare le ferie) e gia che c’erano perchè non stampare qualche miliardo di dollari per le case e le infrastrutture distrutte da… diciamo che le hanno distrutte i Fascisti… (ho sentito dire anche questo da qualche agile mente) così hanno riempito le casse del neonato stato italiano con fiumi di moneta debito ed hanno cominciato ad imporre la loro politica internazionale… La crisi che stiamo vivendo oggi è causa delle caramelle che i partigiani hanno accettato dall’invasore che hanno fiancheggiato! Per poi non parlare della raffica di omicidi che ci sono stati da parte degli antifascisti, dopo la guerra, verso chi era considerato collaborazionista, famiglie intere trucidate e non si sono fermati nemmeno davanti a preti e donne. Grandi dunque questi partigiani… hanno fiancheggiato un esercito invasore che economicamente ci domina ancora dopo 70 anni senza accorgersi poi che, chi fascista lo era solo per tornaconto personale aveva già dimesso la divisa sedendosi al tavolo dei vincitori… la lista è lunga… Ora che la crisi morde le caviglie della gente e che il sistema economico capitalista e consumista che gli stessi partigiani hanno contribuito ad instaurare, ora che il grande imbroglio delle banche centrali sta venendo a galla cosa fanno gli antifà? Si preoccupano di osteggiare dei gruppi di promozione sociale come Casapound? Se siete così attivi fate qualcosa per la gente, avversate chi veramente è la rovina d’Italia! Fate le vostre battaglie politiche, evitate di lanciarvi con tutta la vostra rabbia verso chi non vi considera nemmeno come nemici!

LEAVE A REPLY